ORigami Révolution! Piega anche tu la MascheRa di ScaRamouche #ArmatadeiSonnambuli

Origami Scaramouche

Ci sentiamo come Gilles Deleuze quando, dopo aver scritto La piega. Leibniz e il barocco, ricevette lettere dai soggetti più svariati, a partire da surfers che si erano riconosciuti nel pur astruso libro, nella visionarietà con cui il filosofo parlava di «pieghe», «pieghe nelle pieghe», «pieghe che si prolungano all’infinito» etc. Per i surfer è tutta una faccenda di prendere la piega giusta, ed è così per chi si diletta di origami. Infatti, a sentire Deleuze, a farsi vivi furono entrambi, i surfer e i piegatori di carta:

«Arrivano i piegatori di carta e dicono: “la piega siamo noi”. Gli altri di cui parlavo mi hanno inviato esattamente lo stesso tipo di lettera, è impressionante, sono i surfisti. A prima vista non c’è nessun rapporto con i piegatori di carta.  I surfisti dicono: “siamo completamente d’accordo, perché ci insinuiamo continuamente nelle pieghe della natura. Per noi la natura è un insieme di pieghe mobili. Ci infiliamo nella piega dell’onda, abitiamo la piega dell’onda, è il nostro compito”. Abitare la piega dell’onda. Ne parlano in modo eccezionale…»

I nostri libri hanno sempre avuto diramazioni e prosecuzioni transmediali, le storie che abbiamo raccontato sono proseguite in musica, nel teatro, nelle fan fiction, nei giochi di ruolo, nei giochi di carte, nell’escursionismo a tema… Ma quel che sta succedendo con L’Armata dei Sonnambuli spinge tutto molto oltre: si è iniziato subito con il cosplay  e i calchi linguistici “sanculotti” nei social media, coi détournements di pubblicità cinematografiche, con la tipografia vintage, per non parlare dell’intenzionale rimbalzo nell’album Bioscop del Wu Ming Contingent… Poi ci si è spinti più in là.

Pochi giorni fa, a Torino, il «Laboratorio di magnetismo rivoluzionario» curato da Mariano Tomatis ha realizzato l’incontro live di letteratura e illusionismo – quest’ultimo inteso come “progettazione di esperienze magiche”, si veda il libro L’arte di stupire – e, davanti a una platea prima stupefatta e poi commossa (alla fine anche noi avevamo gli occhi umidi), ha portato la transmedialità in una nuova e promettente dimensione.

Ecco, ora tocca all’折り紙. Ieri abbiamo ricevuto una lettera da Marco:

«Quando 2 settimane fa mi è balzata in zucca l’idea di provarci con la vs maschera di Scaramuccia.. per una fortuna che ancora non comprendo… dopo un paio di tentativi andati a vuoto con la base della gru, mi trovo tra le mani l’origami bello e finito, tanto semplice da essere banale,  tanto insolito da usare pieghe “curve” e fare ricorso a una mossa spettacolare: l’infossamento orbitale!

L’ho presa forse male, perché mi sono detto che dovevo immediatamente diagrammare il modello (non conosco precedenti di questo modello e non ho attinto a nessun modello di mia conoscenza) e farvelo pervenire al più presto.

In quest’opera mi ha aiutato Gabriella con cui mi incontro spesso a piegare carta e mio fratello Luca, che mi ha aiutato nei diagrammi (fatti di scatti fotografici).

Siccome ci avete regalato gratuitamente tante vs opere, ricambiamo il favore. Questo modello è un omaggio al vs collettivo e alla vs opera. Desideriamo che chi vuole piegarlo possa farlo senza limitazioni. Non vogliamo che i nostri cognomi compaiano sul modello. Se allora volete e ne avete la possibilità saremo contenti che lo pubblicaste sul vs sito. Magari un domani vedremo spuntare le mascherine di Scaramouche…

Alcuni commenti alle foto twittate parlano di maschera diversa ecc… ebbene sappiate che un modello origami non può mai essere preciso all’originale e questo non fa eccezione. Però sono certo sia la maschera di Scaramuche… insomma fidatevi… l’ho voluto io così… nei giorni che dal 25 aprile portano al 1* maggio… dico sul serio.»

E allora, ecco i RivoluzionaRi diagRammi. Piega anche tu la mascheRa di ScaRamouche!

Scarica questo articolo in formato ebook (ePub o Kindle)Scarica questo articolo in formato ebook (ePub o Kindle)

Print Friendly, PDF & Email

Altri testi che potrebbero interessarti:

One commento su “ORigami Révolution! Piega anche tu la MascheRa di ScaRamouche #ArmatadeiSonnambuli

  1. Ecco la carta! (cit.)

    Leibniz, Deleuze e Britney Galivan: http://en.wikipedia.org/wiki/Britney_Gallivan

    Prima o poi lo dobbiamo organizzare noi: il record mondiale di pieghe della carta, ok?