Calendario di Wu Ming, primavera 2018. Presentazioni, reading, conferenze, camminate

«A walk thing». Ancona, Bologna, Bolzano, Brescia, Cagliari, Firenze, Forlì, Imola, Macerata, Parma, Piacenza, Roma, Siena, Terni, Torino, Trento…

26 marzo
CAGLIARI

Proiezione del film L’uomo con la lanterna
Sceneggiatura di Francesca Lixi e Wu Ming 2
Cinema Odissea, Viale Trieste 84
h.17 – 19.15 – 21.30

28 marzo
FIRENZE
Hevalen. Perché sono andato a combattere l’ISIS in Siria
Presentazione del libro, con l’autore Davide Grasso e Wu Ming 4
h.17, Piazza Filippo Brunelleschi 3
Evento Facebook qui.

3 aprile
BRESCIA
Difendere la Terra di Mezzo
Dialogo con Wu Ming 4 sul mondo di J.R.R. Tolkien
h. 20:30, Cinema Nuovo Eden
via Nino Bixio 9
Nell’ambito delle giornate «Brescia Fantastica»
(programma completo in pdf qui)

6 Aprile
ANCONA
Art + b = love (?)
Storie nel paesaggio
Dialogo tra Wu Ming 2 e Paolo Piacentini
h.18, Mole Vanvitelliana, Sala Boxe

Clicca per leggere la scheda del libro e alcune recensioni.

11 aprile
TRENTO
Cento anni di Grande guerra
Presentazione del nuovo libro di Quinto Antonelli,
con l’autore e Wu Ming 1
h. 19, Centro sociale Bruno
Lungadige San Nicolò 4
Evento Facebook qui.

12 aprile
LEVICO TERME (TN)
Letteratura e geografia: da Cent’anni a Nordest a Un viaggio che non promettiamo breve
Incontro con Wu Ming 1
h. 20.30, Sala consiliare
a cura de La piccola libreria
, in collaborazione con l’associazione Forte Colle delle Benne e la Biblioteca comunale.
Evento Facebook qui.

Renata Viganò

Clicca per aprire il programma (pdf).

12 aprile
BOLOGNA
Laboratorio di cantarchivistica (narrazione + archivio)
a partire dai testi di Renata Viganò
Condotto da Wu Ming 2 con Brigata Viganò
Iscrizioni dal 3 aprile, ore 14, su Eventbrite
Aula Pascoli, via Zamboni 32.
Nell’ambito del percorso tematico La bambola brutta
(programma in pdf qui).

17 aprile
IMOLA

«Narrare la storia»
con Wu Ming 2 e Andrea Pagani
h. 20:30, Biblioteca comunale, via Emilia 80

Clicca per ingrandire.

19 aprile
PIACENZA

Partigiani d’Oltremare
con Matteo Petracci e Wu Ming 2
h. 20, Cooperativa Popolare Infrangibile, via Alessandria 16

21 aprile
BOLOGNA
Antar Mohamed e Wu Ming 2 presentano Timira
Rifestival
h.16, Scienze politiche, Strada Maggiore 45.

21 aprile
BOLOGNA
Cirenaica antifascista
Trekking urbano, reading, murales nel quartiere
Nell’ambito delle giornate Cirenaica antifascista.
A cura di Vag61, Resistenze in Cirenaica e Palestra popolare Vag61
Dalle h.15, partenza dal Vag61, via Paolo Fabbri 110

21 aprile, Cirenaica Antifascista. Clicca per aprire l’evento FB.

22 aprile
BOLOGNA
Liberazione a Colori!
Antar Mohamed e Wu Ming 2 raccontano la storia di Giorgio Marincola
h.17, Piazza dei Colori

Razza partigiana

Clicca per visitare il sito Razza Partigiana.

25 aprile
NICHELINO (TO)

Razza partigiana
Wu Ming 2 + band suonano Razza Partigiana
Teatro Superga, h.21

26 aprile
BOZEN/BOLZANO
Un viaggio che non promettiamo breve + Resistenze in Cirenaica
Reading/concerto di Wu Ming 1 & Bhutan Clan
h. 21, Batzen Häusl, Andreas-Hofer-Str. 30

27 aprile
BOLOGNA

Grüne Linie
Presentazione del progetto foto-narrativo di Giancarlo Barzagli e Wu Ming 2
su luoghi, casolari e paesaggi della 36ª Brigata Garibaldi
dalle h. 19, VAG 61, via Paolo Fabbri 110
A cura di Resistenze in Cirenaica, nell’ambito delle giornate Cirenaica antifascista.
Evento Facebook qui.

Ugo Cerletti, inventore dell’elettroshock

4 maggio
MACERATA

Wu Ming Contingent suona La Terapia del Fulmine
h.22:00, cinema Excelsior
via Colle di Montalto 4

4 maggio
PARMA
Wu Ming 1 e Tommaso Baldo parlano del lavoro di Nicoletta Bourbaki
a partire dalla guida Questo chi lo dice? E perché?
h.15:30, Convitto Nazionale “Maria Luigia”
B.go Lalatta, 14
Sala Bertoia

4 maggio
BOLOGNA
Proiezione di The Harvest (2017)
Un film di SMK Videofactory sugli scioperi dei braccianti sikh nell’Agro Pontino
con un intervento introduttivo di Wu Ming 1
dalle h. 19, VAG 61, via Paolo Fabbri 110.
Evento Facebook qui.


5 maggio
BOLOGNA

Wu Ming Contingent suona La terapia del fulmine
Festival DeriveApprodi
h.22, Circolo Venti Pietre, via Marzabotto

8 maggio
MILANO
Hevalen. Perché sono andato a combattere l’ISIS in Siria
Presentazione del libro, con l’autore Davide Grasso e Wu Ming 4
h. 16:30, Parco della Facoltà di Scienze Politiche, via Conservatorio

8 maggio
BOLOGNA
Presentazione del libro inchiesta A che punto è la città. Bologna: dalle politiche del “buongoverno” al governo del marketing
a cura della redazione bolognese della rivista Gli Asini, diretta da Goffredo Fofi.
Con Wu Ming 2, Giancarlo Ghigi (“Poveglia per tutti”), Comitato B.E.C.C.O.
Al termine, Be-Ones in concerto.
h.19, Vag61, via Paolo Fabbri 110.

13 maggio
TORINO
Duncan Edwards, il più grande.
Presentazione del libro di James Leighton con Wu Ming 4 e Darwin Pastorin.
h. 16:30, Caffè Letterario
Salone del Libro

13 maggio
TORINO

Wu Ming Contingent suona La terapia del fulmine
Nell’ambito del festival “Forte Movimento”
Officine Grandi Riparazioni, Corso Castelfidardo, 22

Pasolini a Moravia, 1973

Clicca per ingrandire.

18 maggio
FORLÌ
Pasolini, fascismi e neofascismo
Conferenza di Wu Ming 1
nell’ambito del convegno «Pasolini. Alle origini del postmoderno»
h. 10 Palazzo della Provincia di Forlì-Cesena, Sala Ex Consiglio
Piazza G. B. Morgagni, 9.

19 maggio
CAMPI BISENZIO (FI)
Grüne Linie
Presentazione del progetto foto-narrativo di Giancarlo Barzagli e Wu Ming 2
su luoghi, casolari e paesaggi della 36ª Brigata Garibaldi
dalle h. 17, C.S. Camilo Cienfuegos, via Chiella, 4

23 maggio
TORINO
«Un voyage de ce genre au paradis des pièges»
L’influenza della pittura e del cinema surrealista ne L’Invisibile ovunque di Wu Ming
Conferenza di Wu Ming 1
nell’ambito del ciclo di incontri
«Scritture 2. Intrecci tra cinema, letteratura, media»
h.15, Auditorium «Guido Quazza»
Palazzo Nuovo, Via S. Ottavio 20, piano -1

23 maggio
TORINO
Wu Ming 1 introduce la proiezione di Pat Garrett & Billy The Kid di Sam Peckinpah
h. 20:30, Cinema Classico, Piazza Vittorio Veneto 5
«Mi ritrovo molto in questa dimensione del western, fa parte della nostra formazione come scrittori, questo sì è un dato generazionale. Penso a una serie di autori (di movimento, compagni) nati all’inizio degli anni Settanta e cresciuti negli anni Settanta dentro il movimento operaio. Siamo figli di operai, per questo Amianto mi ha colpito fortissimo quando l’ho letto, perché ho ritrovato elementi di storia di famiglia: io son figlio di un metalmeccanico e di una bracciante. Siamo cresciuti nel movimento operaio, nelle lotte degli anni Settanta […], poi siamo diventati però adolescenti negli anni Ottanta, durante la risacca, in uno scenario di sconfitta totale. Sconfitta del movimento operaio perché c’era stata la marcia dei 40mila di Torino, sconfitta dei movimenti perché c’era stata una repressione militare atroce […] Siamo cresciuti in quello scenario lì, uno scenario di sconfitta. Quando abbiamo visto i film di Peckinpah, i western crepuscolari, ci siamo ritrovati all’interno di quel mondo e di quella narrazione, perché son tutti personaggi di un mondo morto, o di un mondo in agonia. Ne Il mucchio selvaggio ci sono gli ultimi cowboy fuorilegge, gli ultimi pistoleros. L’azione si svolge [nel 1913], ci sono già le automobili e loro sono parte di un mondo sconfitto e questa cosa viene tematizzata. Per me Il mucchio selvaggio di Peckinpah è il film più bello della storia del cinema. L’avrò visto venti volte. E la camminata dei quattro [«A walk thing»] è la scena più bella della storia del cinema. Al secondo posto c’è Pat Garrett e Billy the Kid, sempre di Peckinpah. Tra l’altro è un film sul pentitismo, la storia di un compagno che ti tradisce e diventa un tutore dell’ordine e ti dà la caccia […] Poi ovviamente abbiamo imparato a decostruire questo immaginario, sappiamo che è un mondo rozzamente sessista […], ma anche questo è tematizzato: sono dei modelli maschili al tramonto, sono dei personaggi dolenti, dei maschi sconfitti.» (Wu Ming 1, presentazione del libro PCSP di Alberto Prunetti, Libreria Modo Infoshop, Bologna, 4 febbraio 2016)

25 MAGGIO
FOLIGNO
Wu Ming Contingent suona La terapia del fulmine
Nell’ambito di “L’Altra Mente Festival”
Dettagli a seguire

25 maggio
BOLOGNA
La Controfigura, di Luigi Lollini.
Undicesima uscita della collana Quinto Tipo.
Wu Ming 1, direttore della collana, presenta il libro insieme all’autore.
h.18, Barrique, CostArena
via  Azzo Gardino 48.

1-2-3 GIUGNO
MACERETO (MC)
Diverso Rilievo 2018
2a Festa nazionale di Alpinismo Molotov
Evento Facebook qui.

7 giugno
BOLOGNA
Wu Ming 4 presenta 108 metri di Alberto Prunetti
h. 21, Vag61, via Paolo Fabbri 110.

9 giugno
MONTEMAGGIO (comune di Monteriggioni, SI)
Wu Ming Contingent suona Schegge di Shrapnel
Organizzato da ANPI Valdelsa
Festival Resistente Montemaggio

9-10 giugno
ROMA
Festival di letteratura sociale
Wu Ming 1 presenterà insieme agli autori i libri La Controfigura, Hevalen e 108 metri.
Communia, via dello Scalo San Lorenzo 33
Evento Facebook qui.

16 giugno
TORINO
Blues per le terre nuove
Wu Ming 1 presenta il suo nuovo progetto narrativo-geografico
h..19 Cecchi Point, Casa del quartiere, via Antonio Cecchi 17
Evento promosso da: Comitato Acqua Pubblica Torino www.acquabenecomunetorino.org
con Aperitivo no profit pro Forum italiano dei movimenti per l’acqua pubblica – con contributo di € 10.
È gradita la prenotazione al numero 3475823694

16 giugno
RIMINI
Dieci libri per leggere di sport
Incontro con Isabella Ferretti e Wu Ming 4
h.18:30, Museo della Città, Sala del Giudizio
Nell’ambito del festival «Un mare di libri» – Ingresso 3 €

17 giugno
PALERMO
Apertura al pubblico dell’installazione realizzata da Fare Ala
per il progetto di Wu Ming 2 Viva Menilicchi!
Per Manifesta 12 – Biennale Nomade Europea.

19 giugno
CHIARAVALLE (AN)
Wu Ming 2 & Contradamerla suonano Surgelati
h.20.30, Parco 1º Maggio
Nell’ambito della tre giorni «Accoglienza a colori» – Giornata del Rifugiato 2018.

Scarica questo articolo in formato ebook (ePub o Kindle)Scarica questo articolo in formato ebook (ePub o Kindle)

Print Friendly, PDF & Email

One commento su “Calendario di Wu Ming, primavera 2018. Presentazioni, reading, conferenze, camminate

  1. […] e la seguiranno. Un percorso già in pieno svolgimento. Come Wu Ming Foundation, nel contesto di un calendario bello (ed) esigente, siamo “mobilitati” in città per quattro appuntamenti, due dei quali targati […]

Lascia un commento