Torna in libreria «Fuga sul Kenya» di Felice Benuzzi

Fuga sul Kenya

Qui la scheda del libro.

Felice Benuzzi è l’uomo del quale Wu Ming 1 e Roberto Santachiara seguono le tracce da tre anni.

Con gli scarponi sulle tracce di alpinisti, Kenya e colonizzazione
Audio dell’incontro del 26 aprile scorso all’Università di Reggio Emilia. Con WM1 e lo storico Andrea Rapini. Durata: 1h 36′
[Grazie a Rumore, la web radio universitaria di Modena e Reggio Emilia.]

Qui la scheda del libro che WM1 e il comandante Cienfuegos stanno scrivendo
[N.B. La data di pubblicazione è sbagliata, mancano ancora svariati mesi.]

In Point Lenana – è il titolo di lavoro, ma dobbiamo dire che suona bene – racconteremo, tra le altre cose, le storie di Felice Benuzzi (1910-1988) e Giovanni “Giuàn” Balletto (1904-1972) prima e dopo l’avventura del febbraio 1943. Parleremo di montagne, e nel farlo viaggeremo dalla Trieste austroungarica a quella fascista, dall’Africa Orientale Italiana al Kenya dei Mau Mau, fino alla Tanzania di Julius Nyerere.

Scarica questo articolo in formato ebook (ePub o Kindle)Scarica questo articolo in formato ebook (ePub o Kindle)

Print Friendly, PDF & Email

Altri testi che potrebbero interessarti:

7 commenti su “Torna in libreria «Fuga sul Kenya» di Felice Benuzzi

  1. Grazie della segnalazione!
    E ancor più per l’audio della serata: 1 h e 36 minuti, praticamente perfetto per farmi compagnia fino al termine della mia giornata in ufficio ;)

    • Mi autoreplico: ok, l’audio l’avevo già sentito perché l’avevate già caricato… e ora che faccio fino alle 18? :-(
      [consiglio l’ascolto dell’audio…]

  2. N.B. Nell’audio accenno ai misfatti di “Delbono” in Etiopia. Ovviamente, si tratta di De Bono. L’ex-sindaco di Bologna ne ha combinate svariate, però non esageriamo…

  3. Un’occhiata a 360° del panorama di cui si gode da Point Lenana non volete darla? Giusto per iniziare a immedesimarsi nell’ambiente in cui si mossero Benuzzi & Co., oltre a quello in cui faticarono – più recentemente – Wu Ming 1 & Co.:

    http://bit.ly/MGQ0YS

  4. Letto e apprezzato.
    Mi sono piaciuti soprattutto lo stile garbato e il tono molto “seppiato” del racconto. I termini usati, gli sfottò, lo stile di chi comunque nella vita faceva cose diverse dallo scrivere e ha realizzato “la sua impresa” che doveva in ogni caso essere condivisa.
    Divertente pensare che abbia voluto condividerla con gli anglofoni in primis. Forse che lo spirito della stessa gli sia sembrato poco italiano?

    Ho trovato quell’ avventura fenomenale in senso assoluto.

    Piccolo ot: volevo segnalarvi che in giro ci sono copie di “54” con errori di impaginazione. Mi è capitato di rileggerlo recentemente da una copia che ho acquistato da Feltrinelli (la mia originale l’ avevo regalata), c’ è un capitolo ripetuto verso la fine e manca tutta la parte di Pierre che entra nella clinica.

  5. […] Brani scelti in anteprima dal romanzo in lavorazione “Point Lenana” di Wu Ming 1 e Roberto Santachiara […]

  6. Da Fuga sul Kenya a Point Lenana: un classico da riscoprire e l’anteprima di un libro a venire, storie sospese tra l’Africa orientale e le Alpi orientali:
    http://altitudini.wordpress.com/2012/10/29/fuga-sul-kenya-un-classico-da-riscoprire/