Wu Ming (ancora) sulla strada. Calendario settembre-dicembre 2010

[Il tour di Altai (con addentellati e impegni misti) è stato bellissimo e quasi massacrante. Ci ha visti sulla strada dal novembre 2009 al giugno 2010, circa un’ottantina di date here, there and everywhere. Ora siamo tornati al lavoro sul prossimo romanzo collettivo, secondo episodio del Trittico Atlantico iniziato con Manituana. Che nel frattempo, vogliamo ricordarlo (lasciateci essere un po’ sboroni), ci ha dato e continua a darci molte soddisfazioni all’estero.
Da qui in avanti, il nostro calendario live sarà più rado, anche se non entreremo in “sabbatico” come facemmo per Manituana. Nei prossimi mesi rifiuteremo quasi tutti i nuovi inviti e le richieste di apparizioni. C’è da studiare, c’è da passare il tempo assieme in riunioni-fiume, e soprattutto c’è da scrivere. Manterremo, ovvio, gli impegni presi da tempo. Da qui a dicembre, ecco dove e quando potete incontrarci.]

.

venerdì 17 settembre
CAGLIARI
Marina Cafè Noir
ore 18, Piazza Savoia
Dialogo con Enrico Brizzi intorno alla collana “A Passo d’uomo”, Ediciclo Editore,
che ha pubblicato Il sentiero degli dei.

Sabato 18 settembre
CAGLIARI

Marina Café Noir

h 23, Piazza San Sepolcro
“Razza Partigiana – il reading”
(in occasione della pubblicazione di Basta uno sparo, edizione in libro + CD dell’intero spettacolo, Transeuropa editore. Seguirà post interamente dedicato a quest’uscita)

Domenica 19 settembre
PORDENONE

Pordenonelegge

h 17.30, Auditorium Palazzo Vendramini
“Sentieri”
Incontro con Enrico Brizzi e WM2

Giovedì 23 settembre
VERONA
Libreria Gulliver
h 21, Via Stella 16b
Presentazione de Il sentiero degli dei

Venerdì 24 settembre
BOLOGNA
facciamo da “gruppo spalla” a E Zèzi
(storica band operaia di Pomigliano d’Arco)

Ca’ Bura, Parco dei Giardini, via dell’Arcoveggio 138
h. 21 Reading di WM1 e WM2 intitolato “Cosa fa paura ai padroni?”
h. 21:30 Concerto E Zèzi
La serata si svolge nell’ambito del festival CorAzone 2010
“Diritti e rovesci: tre giornate dedicate al lavoro”
Qui la locandina con tutto il programma.

Sabato 25 settembre
SIENA
Ciclomundi
h 17.00, Piazza Jacopo della Quercia
Evento speciale “Lentamente”.
Presenta Claudio Sabelli Fioretti con Enrico Brizzi e WM2
In caso di maltempo l’evento si terrà al complesso Santa Maria della Scala, Sala delle Balie.

Venerdì 1 ottobre 2010
FERRARA
In occasione del festival di Internazionale
Giornata di studio sul romanzo italiano contemporaneo
Liceo Ariosto, Atrio Bassani, via Arianuova 19
h. 10:30 Incontro con gli scrittori Alan D. Altieri, Letizia Muratori e WM4
h. 15:30 Confronto tra gli scrittori, Giuliana Benvenuti (Università di Bologna) e Dimitri Chimenti (gruppo di studio “PolifoNIE” e Nuova Accademia delle Belle Arti di Milano)
A cura del gruppo “Galeotto fu il libro”

sabato 2 ottobre
MOUANS SARTOUX
23° Festival du Livre
h. 17.30, Cinéma La Strada, Salle 2
Tavola Rotonda: Italie, nos crises au crible du polar,
Carlo Lucarelli, Giancarlo de Cataldo, Serge Quadruppani, Grazia Verasani, Wu Ming 2, B. Carvalho

11-13 ottobre
A NEW LONDON MINI-TOUR
* On Monday 11th October 2010, two members of the band will be at Café Oto, 18 – 22 Ashwin street, Dalston, London E8 3DL. Door Times : 8pm – Tickets : £4 adv / £5 on the door – More info here.
* On Tuesday 12th October 2010, two members of the band (and it’s very likely that they’ll be the same two members as the night before) will be at Pages of Hackney bookshop, 70 Lower Clapton Road, Hackney, London E5 0RN. H 7 pm – More info here.
* On wednesday 13th October 2010, two members of the band (and it’s extremely likely that they’ll be the same two members as the previous nights) will be at the British Library Conference Centre, 96 Euston Road, London, NW1 2DB. h. 6.30pm – 8.00pm. Price: £7.50 / £5 concessions. You can buy your ticket here.

Mercoledì 13 ottobre
MODIGLIANA (FC)
h. 21, Biblioteca Comunale
WM2 presenta Il sentiero degli dei

Sabato 16 ottobre
CHIVASSO (TO)
Teatro Chivasso
Festival “I luoghi delle parole”
Altai Lyric Suite

Sabato 16 ottobre
REGGIO EMILIA
h. 18 Libreria Notorius
v.lo Trivelli 2
WM2 presenta l’audiolibro illustrato Pontiac, storia di una rivolta.

Mercoledì 20 ottobre
MODIGLIANA (FC)
h. 21, Biblioteca Comunale
WM4 presenta L’eroe imperfetto

Giovedì 28 ottobre
SAVONA
h.19, foyer del Teatro comunale Chiabrera
festival Shakespeare in Town!
“Estetiche bisbetiche”
Incontro con WM1 sul suo lavoro di traduttore

Venerdì 29 ottobre
PISA
h. 17.30, Rebeldìa – via Battisti, 51/633
nell’ambito di E.S.P.A.C.E. Rebeldìa
WM2 presenta Il sentiero degli dei
con un reading musicale concepito per l’occasione feat. Marco Tosetti

Giovedì 4 novembre
RIMINI

AmbienteFestival

Piazza Cavour, Palazzo dell’Arengo
WM2 presenta Il sentiero degli dei
Doppio appuntamento: mattutino (h.11) e serale (h.21)

venerdì 5 novembre
TORINO
Share Festival
h.17, WM1 dialoga con Max Casacci dei Subsonica
“Qual è la portata culturale dell’errore nel processo creativo di un musicista e di uno scrittore? Partendo dalla loro esperienza personale, questi due autori ci raccontano come da un errore, da una svista, da una sbavatura siano venute idee che poi si sono rivelate feconde. Un dialogo dove la letteratura e la musica diventano spunti per parlare di quelle anomalie e di quelle piccole eresie che finiscono per rivelarsi eventi chiave delle grandi trasformazioni.”

Venerdì 12 novembre
TRENTO
h 17.30, Biblioteca comunale
“Dove finisce la città?”
Lezione di WM2 dedicata ai temi di Guerra agli Umani e Il sentiero degli dei

Domenica 14 novembre
BOLOGNA
h. 18, Centro di documentazione “Il Cassero”
Via Don Minzoni 18
Reading in solidarietà ai lavoratori delle biblioteche di Bologna
Wu Ming + Paolo Nori
a cura dei Bibliotecari Necessari

 

Mercoledì 17 novembre 2010
MEDOLLA (MO)
h. 21.00, Auditorium, Via Genova 10
“Lawrence d’Arabia”, L’eroe imperfetto
WM4 parla di T.E. Lawrence a partire dal film di David Lean
A cura di: Istituto Filosofico di Studi Tomistici e
Biblioteca comunale di Medolla

Venerdì 19 novembre
BOLOGNA
Libreria Modo Infoshop
via Mascarella 24/b
presentazione del libro di Girolamo De Michele
La scuola è di tutti (Minimum Fax)
Wu Ming dialoga con l’autore.

Giovedì 2 dicembre
BOLOGNA
Wu Ming 2 interviene al convegno “I linguaggi della memoria”
organizzato da TRAME
(Centro di studi interdisciplinare su memorie e traumi culturali)
h. 17:30, Scuola superiore di studi umanistici, Aula rossa
via Marsala 26
Qui il programma completo

Domenica 5 dicembre
ROMA
Più Libri, Più Liberi – 9^ Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria
h. 16, EUR – Palazzo dei Congressi, Sala Diamante
WM2 presenta Il sentiero degli dei, dialogando con Stefano Pifferi

Lunedì 6 dicembre
SAVIGLIANO (CN)
Crusà Neira
h. 21.00, Piazza Misericordia
Altai Lyric Suite

Martedì 7 dicembre
TORINO
Circolo dei lettori
via Bogino 9
Altai Lyric Suite

Giovedì 9 dicembre
LA SPEZIA
h. 21 circa, Loggia de’ Banchi
via Mazzolani 32
WM2 presenta Il sentiero degli dei
A seguire: reading del racconto Notturno #1 con musiche di Marco Tosetti.

Sabato 11 dicembre
BOLOGNA
Libreria Modo Infoshop

via Mascarella 24/b
presentazione del libro di Loredana Lipperini
Non è un paese per vecchie (Feltrinelli)
Wu Ming dialoga con l’autrice.

Giovedì 16 dicembre
ROMA
BLACK metropolitan noir festival
Officine Marconi, Via Biagio Petrocelli 147
La compagnia “Margine operativo” presenta:
Omicidi, jazz e black power
(spettacolo liberamente tratto dal romanzo New Thing di WM1)
preceduto da un incontro con WM1 e Giuliano Santoro della rivista “Carta”, h.19.

Scarica questo articolo in formato ebook (ePub o Kindle)Scarica questo articolo in formato ebook (ePub o Kindle)

Print Friendly, PDF & Email

Altri testi che potrebbero interessarti:

27 commenti su “Wu Ming (ancora) sulla strada. Calendario settembre-dicembre 2010

  1. Si reclama intervento sul blog con reading mancato di ieri sera.. affezionati dispiaciuti

    magari in audio ;)

  2. Ma se non l’abbiamo fatto, come facciamo a caricare l’audio? :-)

  3. Allora: ieri sera c’è stato un po’ di casino e di situazione d’emergenza per via della pioggia, così il reading è saltato per garantire che ci fosse il concerto (in una forma leggermente diversa da quella prevista, più “raccolta” e meno amplificata).
    E’ Zézi hanno spaccato. Mettili dove e come capita, e quelli suonano due ore e 1/2 al massimo livello. Chapeau. E vedere il pubblico di un concerto gridare in coro “Pomigliano non si piega” non ha prezzo.
    Noi avremmo letto un brano da Uomini e topi di Steinbeck, due dichiarazioni di Marchionne, una di Renato Zero e un montaggio di frasi di Tronti.
    Io ho regalato i miei fogli al primo che si è presentato dicendo di essere venuto espressamente per il reading :-) WM2 non ha potuto regalare i suoi, perché era venuto direttamente col libro di Steinbeck, del quale giustamente non voleva privarsi.

  4. cappello agli E’ Zézi, ma nella mia mente c’era la possibilità di un intermezzo. Forse.
    La realtà è che volevo io quei fogli…

  5. Quando s’apre un bel thread per parlare di “Inception”? ;)

  6. eh si quei fogli li volevo pure io
    beh non resta, voglia permettendo, che regalare agli affezionati dispiaciuti, se non il file audio del reading mancato, almeno il testo :)
    Sono curioso delle dichiarazioni prese in considerazione e del fondale roditore

  7. Quando s’ha il tempo di andarlo a vedere…

  8. Attenderotti con piacere, Mellon!

  9. @ Ekerot: pop filosofia all’opera, Cartesio impazza. Che ne dirà Simone Regazzoni?
    Sorry per l’OT.
    Salù.

  10. Ciao Sir Robin, io sono ancora in cerca di indizi per ricostruire il puzzle, ché – ammetto – mi è incompleto per alcuni pezzi.

    Comunque sì, direi pop filosofia, un film metakatacinematografico.

  11. Quando verrete anche un po’ più a Sud? Per esempio, in Puglia?
    Complimenti per i vostri libri.
    Saluti ^_^

  12. A primavera siamo stati a Foggia, Bisceglie e Barletta. Torneremo in Puglia senz’altro, nel 2011.

  13. Peccato, non lo sapevo. In futuro seguirò di più il vostro sito e non mi perderò le vostre prossime “conferenze”.
    Comunque complimenti per i soli quindi minuti per rispondermi! Vorrei vedere quale altro scrittore ha in così grande considerazione i proprio lettori da seguire assiduamente le loro replies.
    Visto che ci siamo: complimenti anche per i vostri libri! Scoprì per caso Q tempo fa: lo regalai a mio padre a dire il vero ma a lui non piacque molto, tanto da non finirlo nemmeno. Invece io provai a leggerlo e ne fui stregato. E così ho letto anche 54, Altai e Manituana (l’ho iniziato ieri).
    Ed ogni volta che ne ho l’occasione vi faccio pubblicità.
    Scusate la fretta nello scrive questo messaggio.
    Saluti da un vostro giovane lettore pugliese.

  14. Contento del vostro passaggio a Savona! Una curiosità: ci eravate già passati? Mi permetto poi di consigliare a WM1, la gelateria che si trova proprio davanti al teatro! Non vorrei perdere il vostro passaggio savonese, ma studiando a Bologna non so se tornerò in terra ligure per quella data.

    Il vostro Pietro Perna savonese (almeno per quanto riguarda la pubblicità che vi faccio, durante i miei sporadici ritorni a casa :))

  15. @ Simone
    no, non ci siamo mai passati prima. E’ un debutto.

  16. mi devo preoccupare che sul sito della biblioteca di trento non ci sia segnato il vostro evento?
    http://www.bibcom.trento.it/nwcalendar/month/11/2010
    potreste confermarmelo?
    Grazie mille.
    un aficionado

  17. @bot: A noi risulta confermato, ma abbiamo chiesto ulteriore conferma agli organizzatori. Appena ci rispondono, chiariamo l’equivoco.

  18. @bot + tutti: Ok, Trento (12 novembre) è confermato. Lo metteranno sul sito nei prossimi giorni.

  19. Stavo per darne notizia anch’io.
    Era solo un problema di definizione dell’intero programma.
    Ci vediamo a Trento.

  20. Domanda: venerdì 29 Ottobre siete a Rebeldìa a presentare “Il sentiero degli Dei”? (come lascia intendere qui http://www.rebeldia.net/index.php?option=com_eventlist&Itemid=81&func=details&did=14817 ) perché nel caso ci si vede ;)

  21. @ blepiro: Sì, confermo. Non è ancora in calendario perché è una data last minute, presa al volo. Ci hanno chiesto di partecipare alla tre giorni in sostegno del Rebeldìa, e non potevamo tirarci indietro. Magari per l’occasione faremo un post ad hoc su quello spazio sociale e culturale: sede di associazioni, partner di progetti dell’Università di Pisa, che ospita la palestra di arrampicata più grande della Regione…eppure verrà sgomberato per far posto a un centro commerciale.
    Per il momento, inserisco la data in calendario.

  22. Grandi :D

    (su Rebeldìa, confermo tutto: è stato un calvario grottesco il rapporto tra il Progetto Rebeldìa e il Comune, continui bastoni fra le ruote, tra intoppi burocratici e vere ruspe, per zittire una realtà polifonica del territorio pisano)

    Ci vediamo lì, allora ;)

  23. Ciao!
    sicuramente lo avrete gia’ visto, e’ appena uscito in libreria il nuovo volume di Alessandro Barbero su Lepanto.
    http://www.lafeltrinelli.it/products/9788842088936/Lepanto/Alessandro_Barbero.html

    ora io saro’ di parte, sono venezian, storico medievale e vostra fedele lettore…pero’ sfogliando il volume di Barbero ho avuto l’impressione di trovarmi di fronte ad una”brutta copia” di altai, o a uno scritto in stile wuminghiano (se mi passate la storpiatura).
    L’avete gia’ visto? che ne pensate?

    Saluti
    Luca

  24. Ma no, dài, quando è uscito “Altai” Barbero stava già lavorando da tempo sull’impero ottomano, sul blog del libro linkammo anche gli mp3 della trasmissione che faceva su Radio 2, “Il Divano di Istanbul”. Al limite possiamo avergli dato un ulteriore sprone a sistemare certi materiali per pubblicarli, ma non più di questo.

  25. Qui il video in streaming dell’incontro sugli “errori intelligenti” con Max Casacci dei Subsonica, Torino, 5 novembre 2010:
    http://www.toshare.it/?page_id=3574

  26. @WM1

    martedì 7 ero al circolo dei lettori alla serata teatrale.
    Ho trovato Altai Lyric Suite non solo interessante come progetto ma *giusto* come esperimento teatrale/musicale. Solo un appunto, non so se per motivi logistici legati alla dimensione dello spazio o se per scelta stilistica, il via vai dei cantanti e dell’attore alla lunga l’ho trovato fastidioso perché li rendeva troppo *visibili* rispetto alla situazione. Ho trovato giusto il tuo stare al limite della scena e credo che una qualcosa di analogo anche per i cantanti, quando non sono impegnati a cantare, possa rendere giustizia alla bellezza della Suite. Comunque bravi. :-)