La famigerata foto. Chi manipola le fonti falsifica il presente e allontana la verità sulle #Foibe

Foibe

Questo è solo un piccolo addendo al bellissimo post di Lorenzo Filipaz «Foibe o esodo? Frequently Asked Questions sul Giorno del Ricordo», che negli ultimi due giorni ha avuto un vero boom di visite.

Ripubblichiamo qui sopra la famigerata foto, stavolta con didascalia incorporata.
Infatti, un modo per contrastarne la falsificazione è farne apparire il senso già in Google Immagini, a colpo d’occhio.
Perché se ci limitiamo a pubblicarla con la spiegazione a parte, come abbiamo fatto nel post di Lorenzo, rafforziamo comunque la sua associazione con la parola chiave «foibe», e continuerà a essere “pescata” ignorando il contesto.
Diverso se la si fa girare per il web, pubblicata su un gran numero di blog, con avviso incorporato. Se la ricerca «foibe» su Google Immagini restituisce questa versione al posto dell’altra o almeno accanto all’altra, la sua decontestualizzazione diventa più difficile.

Il consiglio è: ripubblicatela ovunque potete, in questa versione, con un breve testo che, come questo che state leggendo, spieghi il senso della cosa. Aggiungete i nomi dei cinque fucilati la cui memoria viene costantemente negata:

Franc Žnidaršič

Janez Kranjc

Franc Škerbec

Feliks Žnidaršič

Edvard Škerbec

Aggiungete poi un link diretto all’intera sequenza fotografica di cui quest’immagine è parte.

Aggiungete un link al dossier sulle manipolazioni che questa foto da troppi anni subisce.

Aggiungete un link all’opinione di Michele Smargiassi, giornalista di Repubblica e studioso di fotografia, intitolata «Non dire falsa testimonianza».

E, se volete, un link alle FAQ preparate da Lorenzo.

Soprattutto, mantenete la calma di fronte a reazioni furibonde. Sono di corto respiro. L’importante è che questa foto non venga più travisata. Ci vorrà un po’ di tempo, ma otterremo il risultato. Per Franc Žnidaršič, Janez Jranjc, Franc Škerbec, Feliks Žnidaršič ed Edvard Škerbec.

INTEGRAZIONE DEL 13/02/2015

Nel 2012 l’IRSML di Trieste (Istituto Regionale per la Storia del Movimento di Liberazione) diramò una circolare a tutti gli istituti corrispettivi d’Italia, pregandoli di pubblicare sui loro siti tutti i dati relativi a significato, contesto e collocazione della famigerata foto. La riproponiamo qui sotto, cliccare per ingrandire.

La circolare spedita dall'IRSML nel 2012

INTEGRAZIONE DEL 18/02/2015 Durante e dopo il «Giorno del ricordo» 2015 si sono scoperte diverse altre foto di crimini nazifascisti spacciate per foto di foibe e di italiani infoibati. Al momento, le immagini verificate sono undici. Lo storico Piero Purini sta preparando per Giap una rassegna ragionata, con citazione di tutte le fonti. INTEGRAZIONE DEL 23/02/2015

Scarica questo articolo in formato ebook (ePub o Kindle)Scarica questo articolo in formato ebook (ePub o Kindle)

Print Friendly, PDF & Email

Altri testi che potrebbero interessarti:

10 commenti su “La famigerata foto. Chi manipola le fonti falsifica il presente e allontana la verità sulle #Foibe

  1. […] con una piccolissima modifica da: http://www.wumingfoundation.com/giap/?p=20437 ) (*) NOTA: il testo, pur meritorio, di Michele Smargiassi, parla di una “violenza uguale e […]

  2. […] volentieri all’appello comparso su «Giap» (http://www.wumingfoundation.com/giap/?p=20437#more-20437 ) che invita a diffondere questa foto con la corretta […]

  3. […] l’invito della Wu Ming Foundation a far circolare ovunque questa ormai celebre foto corredata da una didascalia che la colloca nel […]

  4. […] ai media nazionali. Finalmente, pochi giorni fa, se ne occupa un articolo sull’Espresso, grazie ad un post pubblicato proprio qui su Giap: Si spera che con questo passaggio su un periodico a diffusione […]

  5. […] fino ai media nazionali. Finalmente, pochi giorni fa, se ne occupa un articolo sull’Espresso, grazie ad un post pubblicato proprio qui su Giap: Si spera che con questo passaggio su un periodico a diffusione […]

  6. […] fino ai media nazionali. Finalmente, pochi giorni fa, se ne occupa un articolo sull’Espresso, grazie ad un post pubblicato proprio qui […]

  7. […] fino ai media nazionali. Finalmente, pochi giorni fa, se ne occupa un articolo sull’Espresso, grazie ad un post pubblicato proprio qui […]

  8. […] di Giuseppina Ghersi sul sito International Web Post, corredando peraltro il post con la solita falsa foto di foibe (la fucilazione di ostaggi sloveni a Dane). Tutti questi articoli indicano il fondatore del […]

  9. […] Soldati italiani compiono un’esecuzione forzata di civili sloveni (maggiori informazioni QUI) […]

  10. […] casi in cui c’è – si nega l’evidenza, ma la si rovescia, come è successo con la foto dei fucilati di Dane, il più noto e ricorrente falso fotografico sulle […]