L’#ArmatadeiSonnambuli e il #RévolutiontouR. Ascolta, il mondo si arbalta!

Quest'immagine (così com'è o rielaborata) può essere usata come locandina per le presentazioni de L'Armata dei Sonnambuli. Clicca per scaricare il pdf in alta definizione. Il «Révolution touR» partirà il 16 aprile. L'8 aprile, giorno d'uscita del romanzo, pubblicheremo il calendario delle date primaverili ed estive.

Possibile locandina per le presentazioni de L’Armata dei Sonnambuli. Basta aggiungere i dettagli dell’evento, dove e come si preferisce. In alternativa, si può usare come traccia, modificandola a seconda delle esigenze. Clicca sull’immagine e scarica il pdf in alta definizione. Il «Révolution touR» partirà il 16 aprile, includerà anche i concerti del Wu Ming Contingent e durerà un anno. Saranno più di cento incontri, gireremo il nord, il centro, il sud e le isole, ogni tanto spingendoci oltreconfine. L’8 aprile, giorno d’uscita del romanzo, pubblicheremo il calendario delle date primaverili ed estive.

Il 9 giugno 2013, al festival «Anteprime» di Pietrasanta (Lucca), Wu Ming 2 e Wu Ming 4 – pungolati da Paolo Repetti di Einaudi Stile Libero – raccontarono il lavoro su L’Armata dei Sonnambuli e anticiparono alcuni temi del romanzo.

La meta era ancora lontana: soltanto dopo otto lunghi mesi avremmo dichiarato concluso il lavoro di stesura, revisione e rifinitura del testo. E meno male che Valentina [Pattavina] c’è!

Questa è la testimonianza audio dell’evento. Dura 53 minuti. Puoi ascoltare in streaming o scaricare il file, cliccando sulla freccia che punta a sud.

Wu Ming 2 e Wu Ming 4 antepresentano L’Armata dei Sonnambuli ad Anteprime 2013

WM2 e WM4 antepresentano L’Armata dei Sonnambuli ad Anteprime 2013

Ricordiamo che L’Armata dei Sonnambuli arriverà in libreria l’8 aprile (19 Germinale dell’anno CCXXII).

L'Ammazzaincredibili a Palazzo Egualità

L’Ammazzaincredibili a Palazzo Egualità.

Una dritta: se prenotate già la vostra copia in libreria (meglio se indipendente), ci aiutate a partire col piede giusto.
E non sarà comunque una passeggiata.
Chi sta in un territorio senza librerie – condizione che purtroppo vivono in molti – può ordinare il libro qui oppure qui.

Un consiglio: durante l’attesa, prendete un mazzo di carte da poker, tirate fuori le dieci carte di picche (♠) e cliccate l’immagine qui sotto. Chi perderà la testa? Occhio…

Il mondo si arbalta.

…ché il mondo si arbalta.

Scarica questo articolo in formato ebook (ePub o Kindle)Scarica questo articolo in formato ebook (ePub o Kindle)

Print Friendly, PDF & Email

Altri testi che potrebbero interessarti:

26 commenti su “L’#ArmatadeiSonnambuli e il #RévolutiontouR. Ascolta, il mondo si arbalta!

  1. Fatto! Purtroppo l’ho dovuto fare via Ibs, spero che comunque la copia prenotata faccia “numero” come le altre.
    Ora sono pronto a seguire l’Armata dei Sonnambuli!

  2. Anch’io dovrò prenotarlo via Ibs o Libreria universitaria. Sapete se per caso consegnano anche all’estero, Bruxelles in particolare? Altrimenti per “fare numero” posso anche aspettare una settimana (il tempo che arrivi qui..)

    • Libreria universitaria non so, ma Ibs consegna all’estero, anche se le spese sono abbastanza alte.
      Ordinato oggi anch’io, insieme a The Frontman :)

  3. Ma un’edizione deluxe dell’Armata con annessa maschera dell’Ammazzaincredibili da ritagliare, costruire e indossare?

    • Beh, a questo punto bisogna strafare, tocca proporre un cosplay colossale in cui ci siano tutti i personaggi dell’Armata!

      • Strafare per strafare, la maschera al popolo!

        Un bel papercraft/pepakura in freedownload da tagliare e incollare con l’immancabile e insostituibile colla vinilica… la butto qui, io non ho le capacità/mezzi per fare un progetto così, ma le e i giapster sanno stupire.

        In rete ci sono molti modelli di maschere da realizzare, ma la maschera dell’Ammazzaincredibili – ancora – non c’è ;-)

        • A quanto vedo è pieno di FabLab ed affini con stampanti 3d, iniziamo ad usarle per uno scopo degno. Produzione in massa di maschere dell’Ammazzaincredibili.

    • @ Girolamo
      Un manipolo di giappisti con il naso lungo alle presentazioni del libro… è di questo che stai parlando? ;-)
      Il rischio è l’arresto per adunata sediziosa, però sarebbe un gran lancio pubblicitario.

      • @ Anna Luisa
        No, io ho in mente un disco dei Red Hot Chili Peppers, credo fosse una qualche edizione speciale di Freaky Styley, sulla cui retro-copertina era inciso un peperoncino fustellato (compreso di picciuolo verde) che, in teoria, si poteva staccare, piegare lungo le tratteggiature e costruire (cosa che il suo possessore si guardava bene dal fare).

        • @ Girolamo
          Ahhh ecco, non avevo compreso il riferimento. Ora sì che ti riconosco: l’invito al mascheramento mi era sembrato un po’ bizzarro… insomma, non nel tuo stile ;-)

          • A me l’idea del mascheramento collettivo invece piace tantissimo, anche dopo l’invito alla calma di WM1. Se esistesse un modello lo realizzerei, però non sarei capace di progettarlo.

            • Più che un invito alla calma, è un invito alla lettura. Si stanno ipotizzando spin-off, cosplay e fan fiction di un libro che non è ancora stato letto perché deve ancora uscire. Ripeto, grazie per la fiducia, però senza fretta, dài! :-)

              • Ad ogni modo, la maschera dell’Ammazzaincredibili è una variante della tradizionale maschera da Zanni/Scaramouche, di quelle che si vendono in mille negozi e bancarelle a Venezia e non solo, e si trovano facilmente un po’ ovunque. Insomma, quella che si vede appesa a un albero nella foto sopra. Non c’è bisogno di stampanti 3D o quant’altro :-)))

              • Lettura di certo, maschera volentieri perché ha l’aria di starci bene assai, purché fatta ad hoc (si vede che quella appesa è una maschera che passava di lì, diciamo). Metti che il libro sia orrendo, sarà più facile dirvelo in faccia :-P.
                Si capisce l’orrore preventivo del gadget, ma sul serio, i vostri libri ho l’abitudine di leggerli, dai.
                Oltretutto è l’ultima volta che capiterà, pare…
                P.S.: grazie per le istruzioni sul file audio; ho potuto ascoltarlo ma solo scaricandolo.

  4. Lodevole entusiasmo, a maggior ragione per la fiducia a scatola chiusa, però aspettate che il libro esca e venga letto! :-D

  5. “Nel 2000 con nostra grande ansia, Luther” e l’audio mi si chiude per tre volte al minuto 3:14 :-/ con ansiosa frustrazione.

    • Non so perché succeda, io ho fatto la prova con tre computer, tre browser (Firefox, Chrome, Safari) e tre sistemi operativi diversi (Windows, Mac, Ubuntu) e lo streaming mi funziona senza alcun intoppo. Forse c’erano troppe connessioni simultanee. Ad ogni modo, per chi ha problemi con lo streaming c’è la segnalata opzione download, scaricando e ascoltandolo off line non possono esserci problemi di sorta.

  6. Bellissima la metafora del monumento, della piazza, e della casa. Faro’ si che l’AdS arrivi in quel di Amburgo tramite corriere personale, leggasi amica che scende per Pasqua in Italia. :)

  7. Materia sempre affascinante, l’illusionismo. E grazie, oltre che per il trucco, per l’altra minima anteprima del libro. Che in periodo di astinenza è comunque apprezzabilissima ed apprezzata. Copia prenotata in Parma ed in consegna (moglie e figli) a Glasgow per l’11 del mese venturo, meglio conosciuto come Decade III, Duodi di Germile dell’Anno CCXXII della Rivoluzione, colloquialmente 22 Germile CCXXII. Vive la trance! p.s. Bisogna leggere indossando la maschera o sarà sufficiente tenerla nei pressi?

    • Sul libro di Darnton segnalato da WM4 a p. 66 c’è un’incisione fantastica. L’ho segnalata qui:
      https://twitter.com/marianotomatis/status/449302455525081089
      Franklin impugna la relazione ufficiale della Commissione Reale che smonta le pratiche mesmeriche (chi ha detto CICAP?). I mesmeristi fuggono lasciando dietro di sé la rituale vasca di legno. Scontro tra Ragione e Magia. Intanto, sornioni e in primo piano, i tre bussolotti di un illusionista e le relative palline fanno bella mostra di sé. Scompigliando la (solo apparente) dicotomia tra fisica e metafisica.

  8. A proposito di librerie indipendenti, ho prenotato il libro da Raimondo Di Maio di Dante & Descartes (Napoli). il calendario delle presentazioni?

    • L’8 aprile pubblicheremo il calendario aprile-luglio, a luglio pubblicheremo quello agosto-dicembre. Però una data napoletana ancora non c’è.

      • Allora bisogna muoversi!!
        Si potrebbe vedere con Raimondo Di Maio(ha una solidissima esperienza di presentazioni), se vi interessa e pensate che sia fattibile.

  9. Stamattina, nell’hinterland torinese, ignoti hanno rubato il furgone della tipografia con dentro i cartelli pubblicitari de L’Armata dei Sonnambuli. Si tratta della stessa immagine che illustra questo post e che potete scaricare in alta definizione. Sembra un parto della nostra fervida immaginazione, è invece è accaduto davvero. Il tipografo li ristamperà il più rapidamente possibile, ma non arriveranno più in libreria l’8 aprile, in simultanea col romanzo. Ci sarà un ritardo di qualche giorno. Il camion verrà probabilmente rivenduto in un paese est-europeo. Quanto ai manifesti, boh! Mistero. Teatro. Fluido magnetico. Dannati muschiatini!

    • Credo che l’uscita di questo libro non potrà non suscitare un certo subbuglio nel fandom. Già girano voci di nuovi “Tifiamo…” e i calamai fremono.

      Questa torbida vicenda criminale che precede addirittura l’uscita, tuttavia, è chiaramente fatta della materia di cui sono fatte le stronzate. Penso che sarebbe opportuna, e propiziatrice verso un buon lancio del romanzone, una eiaculazione precoce letteraria che usi il furto dei cartelloni come tema per miniracconti surreali che anticipino il libro sulla base della sola bandella.

      In dieci giorni secondo me qualcosa lo scriviamo. I testi migliori saranno usati dalla DIGOS come ipotesi investigativa.

  10. Rare volte vi ho scritto. Voi e sti cacchio de giapster ^_^ anticipate (quasi)sempre e con largo anticipo cose che condivido sempre e comunque(pressoché da qualche decennio ). A volte mi preoccupo che accetto e condivido acriticamente quello che voi postate. Manco se mi aveste lobotomizzato !!
    Nn so ma voi forse nn vi rendete conto, quanto siete stati ,lo siete e lo sarete per noi, pertinenti. Nn ricordo il nome, ma quel ragazzo che ha manifestato interesse per la storia grazie a vostri Romanzoni lo comprendo benissimo.(al liceo la prof esterrefatta perché sapevo di Carafa Papa etc……)
    ALTAI manituana 54 Q li rileggo continuamente, gli sperimentali(solisti) ni. Eccetto anatrA….
    Questo sarà l ultimo del genere?!? Ok ne prendiamo atto. Però merita un funerale di Stato con fanfare e/o roba che piace a voi. ^_^
    Lunga vita a tutti voi. Con Pasolini siete per me incommensurabili