Domanda ai Giapster: come li preferite i commenti?

Esempio di nidificazione e replica diretta a un commento

Esempio di nidificazione e replica diretta a un commento.

Preferite i commenti “nidificati”, come sono da alcune settimane, o “piani” com’erano prima?

Per essere chiari: adesso è possibile replicare a ciascun singolo commento, e la replica compare subito sotto, leggermente spostata verso destra.

In questo modo, quando si crea uno scambio un po’ “a latere” oppure su un aspetto molto specifico, ciò è visibile ed evidente. Le persone non devono richiamarsi a vicenda (“Vorrei rispondere a @ Caio”, “Con riferimento a quel che dice @ Sempronio”)  a decine di commenti di distanza. La discussione è concettualmente più definita e meno dispersiva.

Questi sono i “pro”.

I “contro” sono questi:
– tra repliche e controrepliche, la finestrella del commento “nidificato” si restringe progressivamente, con un risultato estetico poco piacevole;
– se ci sono troppi sotto-scambi la schermata si fa discontinua e “accidentata”. Per chi arriva a discussione già bella “accesa”, seguirne l’evoluzione dal principio è come scendere a corda doppia una parete di sesto grado, vedi Emilio Comici in questo video.

Quando quest’opzione non era attivata, c’era un solo tasto “Reply”, in fondo alla discussione. Era tutto più lineare, però era necessario specificare sempre a chi e cosa si stava rispondendo.

Esprimetevi! L’importante è ricordarsi questo monito di Deleuze & Guattari: «Non credere mai che uno spazio liscio sia sufficiente per salvarci».

Scarica questo articolo in formato ebook (ePub o Kindle)Scarica questo articolo in formato ebook (ePub o Kindle)

Print Friendly, PDF & Email

Altri testi che potrebbero interessarti:

135 commenti su “Domanda ai Giapster: come li preferite i commenti?

  1. nidificati, ma espandibili stile NoiseFromAmerika (http://noisefromamerika.org/)…

  2. il mio primo post, e già esprimo preferenze, cosa non comune per il nostro paese..
    nidificati, così se voglio posso saltare le discussioni “a latere”

  3. Nidificati, è più semplice e diretto seguire una discussione o un botta e risposta. Poi, se si restringe troppo, a discrezione dei commentatori si potrebbe ricorre nuovamente all’@ così per dare inizio ad una nuova “matriosca”…

  4. Lieve preferenza per modalità nidificata, integrata però da un indice comodo.
    L’ideale sarebbe che la lista “ultimi commenti su Giap” in homepage fosse più lunga: in questo momento ne vedo sette (non so se sia un limite fisso), che nelle fasi concitate secondo me sono pochi. Idealmente penso che sarebbe sensato avere le ultime 24 ore.
    In alternativa avete consigliato twitter, ma se non sbaglio anche lì non appaiono sempre i link a tutti i commenti ma solo un “carotaggio” ogni tot, quindi la cronologia salta.

    • La lista “Ultimi commenti su Giap” si potrebbe allungare, però allora ci vorrebbe il menu “a tendina”, perchè la colonnina sarebbe lunghissima, meglio che non sia visualizzata in automatico, ma che possa visualizzarla l’utente cliccando.
      I “carotaggi” su Twitter sono ormai quasi corrispondenti al feed dei commenti. Twitter pesca da Giap ogni quindici minuti e mostra gli ultimi tre commenti. Perché salti la cronologia, la fase dev’essere *veramente* concitata :-)

      • “che possa visualizzarla l’utente cliccando” sarebbe perfetto :-)

        • Bene. Adesso bisogna solo capire come cazzo si fa :-) Il widget di WP non ha quell’opzione, bisogna proprio lavorare sui css.

    • Io ne vedo 10, e li trovo sufficienti.
      E si, nidificato e visibile per me è meglio

  5. Io arrivo sempre a discussione iniziatissima e fatico molto a seguire. Riconosco però l’utilità del commento nidificato. Non si potrebbe rendere i commenti in replica nascosti (cioè che si aprano solo premendo un tasto “Show” o simili)?. In questo modo uno potrebbe intanto leggere il flusso principale dei commenti e poi, nel caso, approfondire la discussione a latere che più gli aggrada.

  6. Aggiungo. La nidificazione favorisce la consultazione per discussioni, ma almeno per quanto mi riguarda quello non è l’unico approccio: uno altrettanto importante è per autore, e senza un indice come detto sopra l’unico modo è scorrere ogni volta l’intero thread, annullando tutti i vantaggi della nidificazione.

  7. Nidificati i commenti si seguono meglio… ma se arrivi a discussione “esplosa” è comunque difficile ricostruirne lo sviluppo.

    • Pensavo ti piacesse scendere a balzi le pareti di roccia… :-)

      • :-D

        Finché è un sesto grado in corda doppia ci si diverte anche, ma io sono più un “camminatore”, con una passione “teorica” per l’alpinismo ;)

        Questa sera – scusate l’OT – presentiamo a Pisogne (Brescia) “Tristi montagne. Guida ai malesseri alpini” con l’autore Christian Arnoldi… da cosa nasce cosa, da un commento su giap a una – spero bella e ben riuscita – serata vìs-a-vìs…

        • Avete registrato la serata?

        • Registrata. Ancora non l’ho potuta sentire ma c’è e dovrebbe essere dignitosa. Vi giro il link dove poterla sentire appena l’avrò a disposizione…

  8. Preferisco la nidificazione, certo che però se si nidifica troppo a livello estetico si perde molto e se ci sono molte risposte è complicato capire l’ordine con il quale sono arrivate.
    Però d’altronde è comodo sia per la consultazione che per favorire la discussione su alcuni punti che andrebbero sviluppati.

  9. Nidi! E quanto mi manca il pulsante “mi piace” ;o)

    • Siam mica su Facebook… :-)

        • Sullo strumento “mi piace” qualche mese fa lessi una riflessione di Christian Raimo che mi sembra coglierne in pieno la criticità. Il pezzo intero si trova qui http://bit.ly/AmxiDw

          Riporto qui sotto il passaggio a cui mi riferisco:

          “L’idea che la nostra vita sia una ricerca continua e mai risolta, che la nostra personalità sia non solo mutevole ma mai in definitiva conoscibile, l’idea che quello che siamo ci rimanga sempre in parte oscuro perché dipende così poco da noi, tutto questo diventa un ostacolo di fronte al diktat della società a cui apparteniamo: occorre essere immediati. Spontanei, diretti, senza filtri. Bisogna essere sempre pronti a fare un acting out di quello che si prova. Esprimiti. Scrivi prima degli altri che “ti piace” è quello a cui invita Facebook quando mette un’iconcina a fine pagina di un articolo, spronando verso un’assurda gara ansiogena a dover comunicare subito,senza doverci pensare neanche un secondo, l’effetto della realtà sui nostri sensi.”

  10. Nidificati, di gran lunga. Se non è chiedere troppo, con la possibilità di espansione/contrazione della sottodiscussione.

  11. Nidificati è comodo per il botta e risposta. Il problema me l’ero posto anch’io, e subito avrei detto no, non nidificati. Mo’ ci sto ripensando. Avrei detto no per un motivo semplice: se l’ultimo commento che clicco nei ‘più recenti’ per seguire la discussione ‘salta’ troppo indietro e/o non è più ‘caldo’, devo ridiscendere fino alla fine. ‘Fine’ che però non è più chiara, visivamente, come prima. Molto soggettivo.

  12. Nidificati mi sembrano più comodi, così si può avere tutta in un blocco un’intera “sottodiscussione”. poi, non essendo obbligatoria la nidificazione, se tra le varie cose da scrivere c’è anche una “risposta” a qualche utente si può procedere nel flusso della discussione con il richiamo @.
    in ogni caso entrando a discussione esplosa c’è sempre bisogno di un pò di tempo per venirne a capo, e forse in questo caso la nidificazione può essere utile a non perdersi nelle sottotraccie (salto le risposte e le recupero dopo).

    • Concordo con il commento di fra che suggerisce diverse opzioni praticabili. Pure io li preferisco nidificati, a scatole… cinesi. Inizialmente li preferivo “piani” poi mi sono abituata al nuovo formato e adesso tornare ai commenti lineari sarebbe scomodo (vorrei evitare sindromi da nido vuoto).
      Sì, sì nidificati, confermo.

    • Concordo anch’io con fra. Al limite come già suggerito sopra con l’inserimento dell’opzione, a monte, che nasconde i commenti delle “sottodiscussioni”, così se si vuole si legge tutto il thread principale e poi si approfondisce la sezione d’interesse…

  13. Piani, perché sono più scomodi da leggere. Sì, proprio per quello.
    Non si può scegliere la scorciatoia di seguire la discussione specifica, tocca leggersi tutto il paccone, e inevitabilmente l’opinione sul tema si arricchisce coi contributi che provengono da tutti i fili che si stanno tirando.
    La discussione ne risente, la riflessione ne guadagna.

    In più aggiungo qualche punto “pratico”
    *È vero che col “piatto” se la discussione è lunga spesso c’è chi commenta senza leggere, ma chi non ha voglia di leggere può comunque commentare accazzo anche con il nidificato
    *Dopo un paio di livelli di nidificazione il plugin di wordpress sega la possibilità di dare il reply al commento: bug o voluto, l’effetto è che comunque si risponde aprendo un nuovo thread, e addio nidificazione
    *A volte semplicemente qualcuno risponde col “reply” piatto anche se c’è il reply al commento: il thread salta e diventa ambiguo.

    • Già. Sono d’accordo. Eppure rimane il fatto che i nidificati, all’inizio di una discussione, sono un vantaggio.

    • Su queste stesse basi la mia preferenza per la nidificazione è stata “lieve”. In particolare a causa del concreto rischio che la possibilità di leggere meno si traduca nella pulsione a scrivere di più.

      • Non è solo quello, che pure sarebbe una brutta cosa.
        Secondo me (che su giap amo leggere più che commentare, visto che tipicamente trovo più da imparare dai commenti altrui) il fatto di dover rispondere a più commenti insieme costringe a fare un mezzo passo in più e rielaborare il tutto in qualcosa di più coerente e (spesso) meditato. Cosa che trovo dia spesso alle discussioni il modo di trasformarsi, appunto, da discussioni in approfondimenti. Diciamo che ho sempre trovato più arricchenti i momenti di “divagazione” piuttosto che quelli di diretto confronto.
        Credo che comunque il tutto – preferenze a parte – si riduca a maturità degli utenti nell’evitare di scrivere di fretta, e nel controllo sull’andamento da parte dei padroni di casa.
        Entrambe cose che sono fiducioso non manchino, quindi se a molti la nidificazione rende più fluido l’uso ben venga, si tratterà di abituarsi.

    • per quanto le argomentazioni di rockit non mi lascino indifferente, dovendo scegliere fra le due opzioni, direi: “Nidificati, visibili ma occultabili, meglio indicizzati.”

      • ah, dimenticavo, a me personalmente dei “mi piace” non me ne frega niente. Se “mi piace” un commento di solito condivido su twitter. Mi sembra che l’apprezzamento individuale in questo modo sia di stimolo per la discussione e la riflessione.
        L’operazione inoltre richiede quella manciata di secondi in più che a volte sono sufficienti a placare certi miei repentini entusiasmi.

  14. D’accordo sul nidificare – La possibilità di cliccare ed evidenziare ‘mi piace’ oppure ‘non mi piace’ potrebbe essere utile, spesso non si ha tempo di scrivere cose significative e intelligenti. Chi se ne fotte se lo fa f.b. – A meno che tecnicamente sia un problema.

    • beh, chi se ne fotte anche a chi piace e chi non piace :-) a me interessa eventualmente un contraddittorio più articolato. Poi se uno non ha tempo di scrivere, come si dice dalle mie parti, “che te l’ha prescritto il medico?” Oppure questa è una vetrina?
      Scusa se sono un po’ brusca, a volte non riesco ad esprimermi chiaramente in modo “soft” :)

      • ma infatti, a te non fotte a me si. ognuno ha i propri gusti, le proprie esigenze. se un’idea, un pensiero, raccoglie pareri favorevoli è comunque indicativo per me che leggo. il prescritto dal medico o la vetrina non c’entra niente con il non aver tempo, non hai capito. ci fosse ‘mi piace – non mi piace’ non avrei perso 45 secondi nel risponderti. nessun problema per il brusco o non brusco, siamo grandi.

  15. Primo commento. Il link a Emilio Comici fa di voi individui superiori, doveroso rimarcarlo. Nidificazione = semplificazione. E la discesa in doppia è la giostra dell’alpinismo. ^_^ Saluti

  16. Decisamente meglio nidificati.
    ….se poi fosse possibile mostrare/nascondere le diramazioni secondarie sarebbe ideale.

  17. Prima di migliorare i commenti, vi chiederei cortesemente di mettetere un’interlinea normale al titolo, perché quella attuale lo rende davvero illeggibile. Grazie.

  18. I “mi piace” sviliscono un po’ tutto il senso di Giap imho.
    Questo e’ uno dei pochi “luoghi” dove si puo’, con calma e lucidita’ (si spera), argomentare.
    Se non si ha tempo di scrivere cose significative e intelligenti non si scrive nulla e si legge; oppure si “perde” il tempo che si puo’ perdere tentando di dare un contributo, o almeno io ho sempre vissuto Giap in questo modo….
    Tornando on-topic io voterei per la nidificazione possibilmente tenendo presenti le, totalmente condivisibili, osservazioni di Rockit (in particolare riguardo ai livelli di nidificazione disponibili).

  19. – Nidificati.
    – visibili di default e nascondibili a richiesta

    – sarebbe possibile limitare la nidificazione a 3 o 4
    balze/livelli?
    si eviterebe di avere spazi troppo stretti. Il filo del thread sarebbe mantenuto dalla cronologia, anche se non strettamente dalla replica. La stessa scelta è stata fatta,
    per es., nelle liste Debian

  20. Arrivo a giochi già fatti :-)
    Anche se nidificati richiedono un po’ più di impegno io li preferisco.
    Come ha scritto filosottile : “Nidificati, visibili ma occultabili, meglio indicizzati.”

  21. Ciao a tutte e tutti.
    Anch’io preferisco i commenti nidificati visibili (e, perché no, occultabili a piacere). Ciò non vuol dire che seguire la discussione mi risulti più facile. Se è faticosa è faticosa. E faticosa lo è quasi sempre. Ma faccio il tifo perché rimanga così :) D’altra parte chi legge lo sa e credo che al di là della sistemazione grafica ciascuno abbia adottato o affinato la strategia di lettura/fruizione che più gli rassomiglia. Se invece come me non si è affinata alcuna strategia, ci si arma di tempo e santa pazienza e semplicemente si legge e si pensa…

  22. Condivido l’idea generale dei post nidificati che, a mio avviso, offrono la possibilità di maggiori sviluppi collaterali.

    • Visto che il commento non brillava particolarmente per profondità e originalità, ne approfitto per fare un’ulteriore domanda che mi pongo da due anni di frequentazione su giap: esiste un modo per contattare privatamente un utente così da approfondire alcuni dubbi senza appesantire la discussione generale?

      Perdonerete l’ignoranza, ma i mezzi informatici non sono il mio forte…

  23. E’ chiaro che il “nidificato” ha fatto successo.

  24. mi nidifico anchio :o)

  25. Nidificati con un max di 3 livelli, dopodichè la largezza rimane fissa.

    Così s’incoraggia a fare discorsi più collettivi e meno “ping pong” fra coppie di utenti.

    In alternativa: commenti rizomatici con scappellamento a destra ;)

  26. Nel corso del mio personalissimo e molto bel 25 Aprile, mi imbattevo in un banchetto che magnificava e invitava ad apprendere la tecnica “della saponificazione a freddo”. Cosa che ha scatenato mie perverse deduzioni, e la mia fantasia.
    Ma non fino al punto da iscrivermi a quel decantato corso.
    Ora, qui da voi, e con voi, mi inoltro nei meandri della “nidificazione virtuale”. Con ammirazione, ve ne sono grato.
    Non c’è un cazzo da fare, più s’invecchia più si diventa ignoranti.
    Scusate il cazzeggio.
    L.

  27. che bello! tutta una discussione proprio sul problema che cercavo di spiegarvi nel mio ultimo commento (ma che putroppo ho scritto in modo che non si capiva)!

    1) allora, io li preferisco sicuramente nidificati, cosi’ si possono leggere sia piani sia gerarchici, e cambiare strategia a ogni nuova lettura.

    solo, pensavo, magari si potrebbe cambiare colore per ogni livello? (tutti i commenti di primo livello gialli, di secondo livello verdi, ecc.).
    e sarebbe bello anche, forse, poter nascondere livelli gerarchici a piacimento, cosi’ da leggere prima tutti i commenti di primo livello (diciamo gialli), poi far apparire quelli di secondo livello (diciamo verdi, ecc.)

    2) ma: se si mantengono i nidificati, mi sembra importante allora avere una lunghissima colonnina dei commenti recenti (idealmente esaustiva dei commenti al post, non limitata neppure alle ultime 24 ore) ma si’, nascondibile a piacimento ( o, nei sogni, a sua volta gerarchizzata per commenti successivi di ogni autore).

    fra l’altro, io non uso e non vorrei usare twitter per ora (troppo invasivo per una junky).

    3) il tasto mi piace mi disturberebbe molto (come altre eventuali facebooklike features)

    riassumendo:

    idealmente vorrei quante piu’ strumentini per letture diverse possibili tutte sulla stessa piattaforma, giap, quindi possibilità di navigare una discussione per:

    a) ordine cronologico dei commenti
    b) livelli gerarchici (evidenti, via colore o altro, e eventualmente nascondibili)
    c) parole chiave della discussione in corso
    d) autore
    e) al limite anche link,
    perché spesso chi scrive un post e linka un documento scrive tenendone presente il contenuto, e chi legge, se già non lo conosce, deve leggerlo-guardarlo e poi rileggere quel commento e gli altri che vi si riferiscono, nidificati e non, per provare a capire tutto davvero.
    e in questo caso, a volte, io preferirei ‘fare i compiti’ prima, guardare-leggere tutte le fonti e l’intertesto prima, per poter poi leggere tutta la discussione e eventualmente commentare e ri-linkare a mia volta avendo presente anche tutto il linkato e citato.

    greedy giapster

    • Vado in aggiunta alla tua lista, non per spararla grossa ma per evidenziare che alcuni post-con-conseguente-interminabile-discussione la meritavano una soluzione simile:
      f) mappa mentale con il post centrale ed i commenti ramificati

      si potrebbe fare un esperimento online su siti come bubbl.us

  28. @gedeon @mrmill
    I rudi uomini delle montagne spuntano ormai ogni dove in casa dei WuMing, perfino qui dove si parla di nidificazione. Pensavate forse che si parlasse di gipeti?
    Fatico a immaginare i rudi calli da sestogradisti nella fatica di centrare i bottoni della tastiera, ma tant’è. Suppongo che presto gli Yeti occuperanno Giap.
    “Scusate il cazzeggio” (cit.)
    :-)

  29. Mi piace ;) la proposta di Dzzz rispetto ai link, alcuni thread contengono molti link e potrebbe essere utile talvolta un pannellino (?) che li contenga a parte. Certo, magari avulsi dallo specifico commento possono risultare incomprensibili. Però dovrebbero almeno essere automaticamente aperti in altra scheda o finestra, mi è successo più volte di entrare a conversazione già avanzata, clickare “compulsivamente” con primo tasto e poi dover tornare indietro e faticare un po’ a ritrovare il commento a cui ero arrivata.

    • Concordo pienamente con l’ultimo passaggio. Potrà sembrare un’inezia, ma anche secondo me l’apertura dei link in nuova scheda aiuta molto a non perdere “il filo” del discorso.
      Un’aggiunta: la nidificazione secondo me ha migliorato il blog e la lettura, e mi piace, ma potrebbe anche tranquillamente essere contenuta al primo sottolivello. Perlomeno nella maggior parte dei casi. Cerco di spiegarmi il meglio possibile con degli esempi: lo scambio, più sopra, tra tina e ribio, sarebbe stato leggibilissimo in termini di argomento e cronologia anche se le tre “repliche” successive (tina-ribio-tina) fossero state indirizzate tutte al “commento d’apertura” di ribio. Anzi, se i commenti nel “ping-pong” fossero stati un po’ più lunghi, o se un terzo o quarto commentatore volesse intervenire adesso in quella discussione, ci sarebbe qualche problema di spazi di inserimento e estetica. Confrontate invece, sopra, paola di giulio e VecioBaeordo in replica a rockit, il quale poi, però, “usa bene” il secondo sottolivello nel rispondere nello specifico a VecioBaeordo.
      Per questo, il mio consiglio non è di limitare i sottolivelli per imperio tecnico, ma come regola d’uso che possiamo darci tra di noi. Insomma, quando un commento apre una sottodiscussione, che avanza “per aggiunte” successive, rispondere sempre al primo, mantenendo parallele e dimensionalmente equivalenti le repliche. Scendere poi a un ulteriore livello solo se in qualche modo si devia ulteriormente dalla sottodiscussione iniziale, e via così, finchè, di deviazione in deviazione, non risulterà più naturale aprire una nuova discussione sotto.
      Cristo spero si capisca…

      • altroche’ si capisce :) anzi grazie un sacco per aver esplicitato cosi’ concisamente l’etichetta ottima.
        bellissimo poi, trovo, che cosi’ ci ricordi che alla fine siamo noi, colla testa e non solo colle mani, che facciamo uso dei tecnopiaceri (cosi’ che tutti i giapsters ingordi si ricordino di mettersi ogni tanto a dieta morale :)
        http://tecalibri.altervista.org/F/FOUCAULT-M_piaceri.htm :)

      • se il layout ci consente di avere l’ultima parola perchè non sfruttarlo :D (ovviamente scherzo, non ci avevo pensato prima, solo dopo aver letto il commento più sotto di WM1)

  30. Noooooo… Il dibbbattito noooo… :-)

    Nidificati direi che va bene anche per me (per quel che può contare).
    Sicuramente il vostro layout è però troppo dispendioso in termini di spazi, se ne perde molto con quella cornice tondeggiante, ed incrementando la nidificazione il difetto aumenta di conseguenza.
    Non so se ciò dipenda appunto dalle div nidificate o se è gestito anche un margine/padding per il testo all’interno della div. In questo caso diminuirei tale valore.
    Proverei inoltre a modificare il corpo dei messaggi, magari diminuendolo di un punto (o due, ma potrebbe essere eccessivo, sarebbe da vedere). In questo modo si accorcerebbe un po’ l’ingombro dei commenti, senza perdere troppo in termini di leggibilità (rimane comunque la possibilità di aumentare le dimensioni del testo via browser).
    Per quanto riguarda invece i colori, sicuramente aiuterebbero in una situazione di pochi commenti, in presenza di discussioni molto articolate (quindi, nel vostro caso, SEMPRE) temo che potrebbe diventare un bel maracanà (ma una prova sarebbe d’obbligo, per verificare o meno l’effetto bandiera della pace).
    Relativamente al concetto della nidificazione io sono un po’ drastico: se c’è, dovrebbe rimanere per tutti i commenti in replica (quindi ogni risposta si nidifica rispetto al commento originale), e non limitata ai primi tre. Solo che diventa molto forte il rischio di avere ad un certo punto un commento con giustezza di sei battute per riga.
    I link a volte disturbano un po’, soprattutto quando sono molto lunghi, a volte capita che si spezzino perdendo la loro funzione. Mi domando se non sia possibile (lo è in termini generici, non so relativamente al vostro layout e plugin) inserire un comando/strumento disponibile in fase di inserimento messaggio (un po’ come uno stile, per intenderci) per celarli dietro ad una riga di codice, rendendo quindi attivo solo il collegamento tramite la parola sottolineata.

    Ciao!

    • “Solo che diventa molto forte il rischio di avere ad un certo punto un commento con giustezza di sei battute per riga.”

      Esatto! E’ il motivo per cui abbiamo limitato la profondità a 3 livelli, e al quarto non si può più replicare direttamente. Già il quarto livello ha una finestra davvero angusta. Bisognerebbe autoregolarsi nel senso che diceva Matteo…
      Su tutto il resto, stiamo prendendo nota.
      In giorni come questi Giap sembra il consiglio operaio di una fabbrica autogestita! :-)

      • :-) e visto che ci siamo, porto all’attenzione del consiglio un’altra osservazione, che già feci sul momento tra me e me e che adesso mi torna in mente. Ovvero che per riuscire a seguire “correttamente” uno scambio con il meccanismo della nidificazione, occorre anche fare attenzione all’approccio di lettura, che deve passare da un tipo a cui siamo più abituati, verticale, “alto-basso”, a un tipo di lettura “in prospettiva”, in profondità, “davanti-dietro”. In 3d, insomma. :-D
        Anche qui, faccio prima a rimandare all’esempio che mi ha fatto pensare alla cosa piuttosto che provare a spiegarla. Vatti a rivedere, tra i primi commenti al post di Luca sul C.U.L.O., la “triangolazione” tra wfm_83, me e tuco (ovviamente tralasciando il contenuto, qua e la forma che è interessante). Il commento più “in basso”, la faccina di wfm_83 a esprimere approvazione/spasso, è rivolta al commento di tuco, che risponde a me, che a mia volta avevo risposto a wfm_83 (lo so, sembra la fiera dell’Est). Ora, il mio secondo commento, cronologicamente posteriore, ma in risposta diretta a tuco, si “mette in mezzo” a questa loro ultima interazione, e così la “spezza” visivamente. L’inganno ottico c’è, non è improbabile fraintendere e pensare che la faccina sia rivolta al mio commento, mentre invece è precedente (data e ora confermano). Insomma, mi sono ingarbugliato un po’ anche stavolta, ma il concetto è, occhio (prospettico) quando si legge nei nidi, perchè la “timeline” verticale salta, non fa più da binario.

  31. Quella attuale per me è una buona soluzione.
    L’importante è che a proteggere la nidificazione da cuculi e civette rimanga il falco Saint Just. ;)

    m.

  32. nidificati sembra ottimo. Nascondibili a richiesta ancora più pratico!

  33. nidificati preferisco

  34. Nidificati, assolutamente. Al limite, ridurre un po’ l’ampiezza del carattere per diminuire l’accorciamento della riga e l’illeggibilità.

  35. Ho già votato per “nidificati”, mi è venuta in mente un’aggiunta.

    Non sarebbe utilissimo avere – di fianco alla timestamp del commento – un banalissimo *numero progressivo*?
    Ad esempio, qui sopra, accanto a 30/04/2012 at 3:58 pm, un semplicissimo #73.

    In questo modo, quando si sospende la lettura del thread – o le discussioni si protraggono per giorni/settimane -, diventa piuttosto semplice ricordarsi “dove si era arrivati”. O addentrarsi fra nidificazioni varie, con questo filo d’Arianna.

    Per la cronaca, piccola curiosità di UI: da dove leggo io, è *sempre* possibile aprire il link in una nuova finestra/nuova scheda (cliccando col tasto destro del mouse, tenendo premuto sul telefono, ecc). Qualcuno sa se c’è qualche interfaccia che non lo permette (ad esempio, non conosco bene Android e i suoi browser), o sono gli utenti di cui sopra che…non lo fanno? (senza offesa: è solo una curiosità da sviluppatore)

    • la seconda (era quello che intendevo con cliccare compulsivamente col primo tasto, a volte capita :)

    • idem, come tina. eh sì lo so, è incredibile quanto possa aver bisogno di roba friendly un user del mio calibro…a tratti, praticamente una scimmia ammestrata :-)

  36. In ritardissimo. Nidificato, nascondibili a richiesta, con i numeri progressivi a fianco al commento, così scrivo su un post-it dove sono arrivato e poi continuo, che sennò mi tocca sempre rileggermi tutto, porca miseria.
    Ah, buon primo maggio, anche ai poveri cristi del supermercato sotto casa mia, aperti anche oggi. :(

  37. Allora intervengo anch’io, vada per il nidificato, riesco a seguire meglio il dibattito.

  38. Probabilmente fuori tempo massimo, ma dico la mia.
    Buffo è che cercai di esprimermi tempo fa a riguardo della nidificazione usando la posta elettronica, ma non riuscii: il messaggio rimbalzo.
    Ad ogni modo ecco quel che volevo dire: la nidificazione dei messaggi non mi piace. Trovo più difficile la lettura del filone dei commenti. In più, ogni qual volta qualcuno interviene con un messaggio nidificato, occorre scorrere tutti i messaggi per trovare quello nuovo.
    È pur vero che magari sono io che non sono capace di usare in maniera appropriata la cosa, l’oggetto.

    • Questo è vero, per ovviare al problema quello che posso consigliarti è iscriverti ai feed dei commenti http://www.wumingfoundation.com/giap/?feed=comments-rss2 (diverso da quello dei post) che vengono elencati in ordine cronologico e puntano direttamente sul commento specifico (reply compresi). Rimane il problema (abbonandosi con firefox perlomeno) che il numero degli ultimi commenti è limitato quindi i più vecchi scompaiono (e se la discussione è serrata “vecchio” può equivalere a 1 giorno). Con un lettore apposito di feed o anche abbonandosi con il lettore di posta (tipo mozzilla) il problema non sussiste.

  39. Nidificati.

  40. Torno qui per una noticina di corsa.

    Il thread sul golpe è un ottimo collaudo per le cose discusse in questo: molto movimentato e in tempi molto stretti.

    Contesto: ho giorni un po’ tortuosi ma non voglio perdermi nulla su quell’argomento. Ho guardato tutto ieri sera verso le h.21,30 e poi di nuovo dieci minuti fa. E sono dovuto venir via (ci tornerò stasera) perché per rintracciare tutto quello che è successo nel frattempo avrei dovuto scorrere verticalmente *tutto* il thread leggendo data e ora di ogni intervento, perché per avere una mappa non bastano i tweet (che non riportano sempre tutto) e non basta l’indice in homepage (che riporta solo gli ultimi interventi, in questo momento sono sette).

    Non so se siano praticabili ma mi vengono in mente due interventi sull’indice in homepage:
    1. mettere l’ora accanto alla data dell’intervento
    2. allungare parecchio l’elenco (immagino che questo sia più difficile).

    In alternativa (non conosco WP) è possibile un indice all’interno del thread stesso? (in testa o in coda, cronologico o nidificato non importa, purché sia “totale globbale”).

    Scusate, non vorrei che sembrasse una critica o una pretesa, ma visto che qui avete fatto la domanda spero che possa essere utile.

    Grazie come sempre.

    • Credo che le modifiche già decise in questo thread (ma non ancora apportate) risolveranno il problema: sotto-discussioni nascondibili a richiesta, elenco degli ultimi commenti *completo* a richiesta (cioè menu “a tendina” espandibile) etc.
      Il motivo per cui quelle modifiche ancora non si vedono, è che per implementarle non abbiamo le competenze tecniche, soprattutto non abbiamo il tempo di acquisirle. Abbiamo cercato plug-in e widget già pronti ma – forse per colpa nostra – non li abbiamo trovati, quindi tocca intervenire direttamente sul codice, sulle pagine php etc., e noi non ci arrischiamo senza avere la granitica, millimetrica certezza di quali parametri si debba aggiungere o cambiare. Abbiamo passato la voce a chi ne sa più di noi, ma ancora non abbiamo avuto risposta, né ci sentiamo di mettere fretta a persone che ci aiutano per puro volontariato. Portate pazienza, noi siamo dei volonterosi ignoranti e facciamo del nostro meglio :-)
      Comunque gli ultimi commenti elencati non sono 7, sono 10, avevamo già allungato la lista. Più di così diventa invadente, il menu a tendina è la cosa migliore.

    • Nel frattempo, scusate se mi ripeto, abbonarsi ai feed dei commenti con thunderbird (ma credo anche con altro lettore di posta) può essere una soluzione

  41. Fino a oggi mi sembrava una domanda “strana” quasi irrilevante, ora, dopo i commenti straparlanti dell’ultimo post su Carlo Giuliani, so che i commenti li preferisco NON nidificati. Tutto sto botta e risposta non favorisce l’evolversi costruttivo di una discussione. Così ci si concentra sul costruire repliche alla singola cazzata etc. Si rischia il flame.

    Senza la possibilità di il botta e risposta un po’ di straparlare si sarebbe perso nel flusso (spero).

    ps comunque tenete ‘na pacienz’! e vi voglio bene per questo.

    • Se solo avessimo già risolto tecnicamente la questione delle repliche visibili solo “a richiesta”, quel problema non esisterebbe. Ma l’imperizia e la mancanza di tempo ci hanno messo i bastoni tra le ruote. In quel modo, a colpo d’occhio, si vedrebbero soltanto i commenti principali, quindi niente nidificazione. Ma se uno vuole replicare direttamente a un commento e/o vedere le eventuali repliche dirette lasciate da altri, può farlo cliccando. Sarebbe perfetto. Proviamo a implementare ‘sta cosa durante l’estate.

      • mi sembra una bellissima soluzione, anche considerando la scarsa propensione all’approfondimento del rompiscatole medio :-)

  42. Fatto! Grazie mille ad @anonimoconiglio aka Santiago, che ci ha linkato due cosette su Jquery e il plugin da utilizzare.
    Adesso si vedono solo i commenti principali, per vedere le repliche dirette si clicca su “Show/Hide Replies”. Date un’occhiata e segnalate qui sotto eventuali problemi etc.

    • Il thread risulta più ordinato e seguibile, e anche ben più leggero da caricare. Giusto?

      • mi succede lo stesso problema segnalato da robgast69 anche cliccando sulla colonna dei commenti recenti (sia quella qui a destra, sia quella dell’homepage di WMfdt)…

        • E’ lo stesso identico problema, il permalink esiste ma il browser non lo trova perché quella parte di html è “nascosta”. Una maggiore competenza tecnica della nostra dovrebbe risolvere questo problema, per cui diamo anche questo in “crowdsourcing”. Pian piano si risolve tutto. Credo che, nel frattempo, aumenteranno i commenti che si sforzano di essere leggibili autonomamente e diminuiranno i battibecchi :-)

    • C’è solo un problema, arrivando da twitter se il commento non è al primo livello il link contenuto nel tweet non porta più al punto giusto ma a fondo pagina

      • C’è qualche smanettone che ha una soluzione per il problema segnalato da robgast69? Forse andrebbe creato un feed limitato ai commenti principali? O c’è un modo di portare al permalink del sottocommento anche se quest’ultimo non è visualizzato? L’importante è continuare a sperimentare. Grazie!

        • Secondo me nel frattempo si potrebbe mettere un tasto “apri/chiudi tutto” in modo da permettere sia lettura sequenziale sia via permalink (cioè non lo so in realtà se “si potrebbe”, presumo di sì ma non conosco per niente wordpress)

      • Stesso problema quando si clicca sulla colonnina dei commenti più recenti.

    • Ora mi dovrete spiegare come ci siete riusciti! Visto che io una settimana fa ho creato un wordpress in locale e ho cercato di impostarlo ma da allora non ci sono riuscito O.o

      Comunque contento che funzioni! a quanto pare va :)

      (è sparito il vecchio bottone “rispondi” a destra, io lo vedo a sinistra ora. Si potrebbe tornare ad averlo col CSS che vi avevo inviato ai tempi?)

      • Il passaggio chiave credo sia stato un secondo plugin a cui sono arrivato io per puro caso: “Use Google Libraries”. Praticamente Jquery sta su google e il blog lo richiama da là, quindi è bastato attivare il plugin che regola show/hide e aggiungere una riga di codice a comments.php.
        [Attenzione, ho un’idea molto precaria di quel che sto dicendo! Mi a fag al scritor, brisa al programador!]
        Rispetto al bottone, sì, adesso è meno elegante. Mi sa però che Jquery lo bypassa proprio, quel CSS, perché nessuno lo ha toccato, è ancora dov’era prima.

        • tento di dirla anch’io come te e chiedo venia di già: mi fag al traduttor, brisa al programador! :D

          allora da quel che vedo il Class è “comment-reply-link”, magari si può cambiare quello nel css attuale, in modo tale che glielo si fa utilizzare a questo.
          Credo che bisognerebbe mettere molto più in evvidenza il bottone Show/Hide replies però. Quest’ultimo ha un class=”replylink”

    • Se vedete strani bottoni oblunghi etc. pazientate, io e Santiago stiamo provando dei pezzi di css…

      • Vi segnalo che, al momento, dalla colonna con gli ultimi interventi se ci si clicca e il commento in questione è un reply non viene caricato… così, già che siete in sbatti, spero sia d’aiuto.

  43. Il plug-in è ottimo, ma dovete risolvere il problema evidenziato da robgast69 altrimenti sia il pannello “commenti recenti” che il feed su twitter perdono di efficacia

    • Se nelle prossime ore non troviamo una soluzione, faremo una call on smanettons più decisa :-) Intanto stiamo risolvendo problemi “ergonomici” dei bottoni reply e hide/show.

  44. A me così piace. :)

  45. Ieri con Santiago aka @anonimoconiglio abbiamo lavorato per migliorare ergonomia e funzionalità dei bottoni e del box dei commenti (abbiamo anche eliminato il bordo destro e quello inferiore, spostato l’avatar a destra, modificato i margini per evitare lo spreco di spazio etc.)
    Adesso va fatto in modo che cliccando “Show/Hide” appaia l’intero sottoramo di discussione, mentre adesso bisogna cliccare per aprire ciascun livello.
    E poi bisogna capire come raggiungere un commento nascosto cliccando sul suo permalink (da Twitter, dal feed, dalla colonnina dei commenti più recenti ecc.)

    • intanto grazie per il lavoro fatto!!
      e poi, sì, sarebbe meraviglioso se si riuscisse a raggiungere un commento nascosto (WM1, vedo che hai scritto qualcosa sul metacommento, ma non riesco a trovarti…)

      • Nel thread “Tu che straparli di Carlo Giuliani” cerca “my 2 cents”, lo scambio di pareri è in quella sottodiscussione. Stiamo cercando di capire come risolvere ‘sto inghippo, ci si è messo di sbuzzo buono anche @ppiersante, sono certo che lo risolveremo! :-)

    • @WM1: Ora però è faticosissimo leggere una discussione “nested”, soprattutto se molto attiva. Non volermene, ma per la prima volta da quando avete questo nuovo blog, ho rinunciato. (Ero indietro di qualche giorno, e divento cretino a riaprire tutti i Mostra/Nascondi risposte e ad avventurarmi per i vari sentierini: cos’è, un librogame? E le parti nascoste sono interessanti, tutt’altro che futili…dal mio punto di vista saltarle non ha senso.)

      Non si potrebbe avere una cosetta semplice da implementare, ma utilissima per il lettore rimasto indietro? Un numero progressivo di fianco ad ogni commento… Se sono l’unico a chiederlo, mi acquieto e rinuncio – ma renderebbe più semplice riprendere una discussione “calda” dopo qualche giorno e rimettersi in pari.

      Altra “feature” che troverei comoda (ma non so quanto sia difficile implementare): dare al lettore l’opzione “Show/Hide all replies” a inizio pagina: se a me le Replies interessano, è molto comodo avere un pulsante che me le spalanca tutte.

      My 25 cents, almost a dollar ;-)

      • Taliesin, bisogna avere pazienza, come scritto sopra stiamo cercando di fare in modo che le replies non si aprano una per una ma insieme, e si possa aprire un singolo “nido” (cioè una specifica sottodiscussione) oppure tutti i nidi. Vedrai che a quel punto sarà tutto più funzionale. Bisogna trovare la mediazione al rialzo tra tutte le esigenze: c’è chi dice che la nidificazione ha incasinato irrimediabilmente i thread, altri dicono il contrario. La direzione che stiamo seguendo punta a una maggiore libertà di scelta e facoltà di “personalizzare” il modo di seguire i thread.
        Inoltre, il casino attuale è dovuto anche a quel problema di permalink che si diceva. Al momento ci stanno ragionando sopra non meno di 7 persone, vedrai che pian piano risolviamo tutto.
        Anche il numero progressivo lo mettiamo quanto prima.

        • Sì, scusami per i toni, forse troppo “incalzanti”. Voleva solo essere feedback, che per chi lavora è sempre utile, ma non implicava alcuna fretta. Grazie davvero per tutto il lavoro e lo sbattimento!

    • Personalmente, forse anche Rob. Gastaldo aveva scritto qualcosa di simile a proposito dei link che arrivano via twitter, faccio fatica a capire qual’è stato l’ultimo contributo in ordine cronologico (solo nel caso di risposte nidificate ovviamente).

      Mi (vi) chiedevo se non fosse utile scrivere la data del contributo/risposta piu’ recente al posto della data di pubblicazione del post. O comunque un rifer. che faccia capire che quella discussione, iniziata magari giorni addietro, include un nuovo e recente contributo.

      Se avete gia’ discusso questa cosa altrove me ne scuso.

  46. Ragazzi, stiamo dicendo tutti la stessa cosa :-D
    Anche questo è colpa del doppio problema permalink + visualizzazione un commento alla volta, che rende difficile seguire questa discussione sui commenti, che si svolge quasi tutta “nascosta” e visualizzarla tutta è una seccatura. Riassumo:
    1) Metteremo in cima e in fondo al thread un bottone “Mostra/nascondi le sottodiscussioni”.
    2) Faremo anche in modo che si possano aprire tutte le repliche a un singolo commento e non agli altri.
    3) Faremo in modo che dal permalink (es. da Twitter o dalla colonnina dei commenti + recenti) si possa raggiungere anche un commento “nascosto”.
    4) Metteremo un numero progressivo ai commenti.
    5) Io, personalmente, mi metto anche una scopa in culo così MI ramazzo la stanza :-) :-) :-)
    Guarda te di cosa si devono occupare dei romanzieri al giorno d’oggi :-/
    Chiunque abbia competenze di javascript e jQuery e qualche consiglio da dare per accelerare i lavori, batta un colpo, thanks!

  47. Premessa doverosa: siete dei grandi e grandi è poco … voglio dire non solo discussioni filosofiche politiche storiche economiche uniche, ma anche analisi e trasformazione degli strumenti usati per tali discussioni. Viva i romanzieri ramazzanti :-) “NON BASTA INTERPRETARE IL MONDO, BISOGNA CAMBIARLO”

    Premessa doverosa due: forse non sono al corrente di tutta la discussione sulle funzionalità dei commenti che ha generato ultima lista di 5 punti di WM1 (ma il mio commento è proprio su una mia difficoltà di lettura dei commenti), quindi potrei dire cose già dette.

    Vengo al punto. Non potreste temporaneamente ritornare alla versione del plugin senza “Mostra/Nascondi risposte” o mettere di default la visualizzazione dei commenti embedd ? Così chi viene da twitter o da rss (dove cmq può almeno leggere tutto il commento) non viene riportato in cima ?

    my 2 euro

  48. Intanto, una piccola cosa: adesso di ogni post è indicato, oltre al numero di commenti, anche il numero di diramazioni (cioè i sotto-dibattiti).

  49. Complimenti :) molto meglio cosi!
    Grazie per il vostro prezioso lavoro!

  50. Nuovo box dei commenti più recenti: navigabile, scorrevole avanti e indietro, con più informazioni per orientarsi. Date un’occhiata nella colonna a sinistra. Quando avremo risolto il problema del permalink dei commenti “nascosti”, questo nuovo strumento dovrebbe risultare molto utile.

  51. PROBLEMA RISOLTO N.1: Adesso funziona il permalink a ogni commento a qualunque livello di “nidificazione”. Fate la prova cliccando qui. Grazie a Christo aka @xho.

  52. PROBLEMA RISOLTO N.2: Quando si clicca su “Mostra/nascondi risposte” non c’è più quel pacchiano effetto “slide” che rallentava l’apertura dei thread. Anche in questo caso, grazie a Christo aka @xho.

  53. PROBLEMA RISOLTO N.3: Ora cliccando su “Mostra/nascondi risposte” compare l’intero “ramo” di discussione. Prima compariva solo il primo livello di risposte, e bisognava ri-cliccare per vedere il seguito, e infatti il bottone “Mostra/nascondi” veniva riproposto ogni volta. Adesso è molto più liscio e pratico, il bottone compare solo in cima e si clicca una volta sola. Anche per questo, grazie a Christo.
    Insomma, tra queste modifiche e il nuovo box dei commenti recenti, tutto dovrebbe funzionare molto meglio. Grazie a tutt* per la pazienza, e scusate il tono un po’ brusco di alcune risposte!

  54. Questo thread/assemblea su come migliorare il sistema dei commenti di Giap va avanti da più di due mesi! :-D

  55. Ottima la nidificazione. Io metterei il numero delle risposte (aka Mostra/nascondi le N risposte).

    Però mi viene il dubbio che più che un blog sia (diventato?) un forum o una mailing list. Forse è per quello che la discussione va avanti da due mesi :)

    • Hai fatto bene a mettere tra parentesi “diventato” e averci aggiunto il punto di domanda, così possiamo risponderti di no, perché in effetti a nostra memoria Giap è sempre stato così :-D Non proprio un forum, ma senza dubbio si discute sodo!

      • E infatti è quello che rende un po’ più complicato gestire/seguire i commenti: sono tanti e articolati a mo’ di forum/mailing list.

        Forse meriterebbe cambiare layout una volta entrati in lettura commenti?

        Le 2 colonne di destra, ad esempio, secondo me sono poco utili e rubano spazio in orizzontale = commenti su più righe = più spazio occupato in verticale. In questa pagina (allo stato attuale dei commenti) da metà in poi generano solo uno spazio bianco. Si potrebbe mantenerli nella visualizzazione del solo post, per poi farli sparire una volta entrati in visualizzazione commenti.

        Di sicuro qualche altro pixel si recupera giocando coi css…

        • Vero che quando ci sono lunghe discussioni da un certo punto in avanti a destra c’è solo bianco, perché la doppia colonna dei menu finisce (succede in tutti i blog dove ci sono tanti commenti). Ma da qui a dire che la colonna è “poco utile” c’è di mezzo il mare.
          Bisogna lasciare ai lettori l’opportunità di accedere a quegli strumenti e link anche dalla pagina di un singolo post e non solo dalla home.
          Solo una piccola parte di visitatori arriva qui dalla home: la maggior parte accede a un post specifico, seguendo un link. E’ importante che costoro abbiano la colonna destra visibile, perché quello è il vero “uscio” di casa nostra, con un colpo d’occhio si può vedere chi siamo, che social network usiamo, di cosa abbiamo parlato ultimamente, qual è il nostro libro più recente, cosa si dice di noi, come farci una donazione, qual è la nostra politica sul copyright etc.
          E infatti, dalle statistiche vediamo che la colonna è usatissima.

          Quanto all’idea di numerare i commenti, torna spesso tra le proposte dei giapster, è ragionevole e può avere un’utilità, la prossima mossa è questa.

        • OK le statistiche d’uso le avete voi :)
          Probabilmente io ho un approccio diverso alla navigazione; e ovviamente i miei sono i soliti 2¢, ma trovo che già dopo 3 livelli ci sia poca leggibilità. Magari una funzione che permetta di contrarre la barra di destra? Mah.

        • In che senso contrarre la barra di destra?

        • Scusa mi sono espresso male e di fretta: nel senso di dare la possibilità di contrarla/espanderla in orizzontale (magari contratta di default). Molti siti hanno questa opzione -lo stesso wordpress nell’interfaccia di amministrazione, a sinistra, dà questa possibilità-.

          Ma forse mi faccio troppe pipes.

        • Capito, però non mi è chiaro come questo possa avere conseguenze sulla leggibilità dei commenti al terzo livello di cui parlavi nello stesso commento… Forse le due cose non erano collegate? In ogni caso, la contrazione della barra in orizzontale non influirebbe sulla questione della parte dx dello schermo che rimane bianca quando la colonna finisce, o sbaglio? Quello è un problema verticale.
          Cmq, visto che celerità? Hai proposto di metterci il numero et voilà! Anche per questo ringraziamo Christiano.

        • Esatto, le due cose non erano strettamente collegate, ma entrambe hanno a che fare con lo spazio :)
          E, sì, la contrazione della barra influisce sullo spazio bianco a destra. Poi dicevo: con i css togli un po’ di padding/margin qua e là e di sicuro di spazio se ne ricava un po’.

          ps. per risponderti sono dovuto risalire un bel po’, ossia fino al primo commento del terzo livello. Non è molto comodo, anche se ho capito che in realtà tutte le risposte da quel livello in poi sono “tecnicamente” risposte proprio al post del livello 3.

          È anche vero che magari questo post ha un numero un po’ sopra il normale di risposte, quindi, appunto, mi sto facendo troppi problemi che poi hanno poca rilevanza… scusate.

          E, grazie per aver accolto il suggerimento e la grande celerità :)

        • Nessun bisogno di scusarsi, il thread serve proprio a questo! XD Grazie del feedback.
          Negli ultimi giorni abbiamo in effetti lavorato sui CSS per ridurre padding, tolto bordi, spostato l’avatar da sinistra a destra, fatto in modo che le finestrelle non si restringessero anche a destra ma stessero allineate a destra “a bandiera”. Abbiamo recuperato un po’ di spazio, ma se ne può recuperare ancora.
          Dopo il terzo livello non c’è il bottone “Reply” per evitare l’effetto di una finestrella che si restringe sempre di più. A pensarci bene, avendo recuperato un po’ di spazio, possiamo permetterci di aggiungere un livello di nesting. Ci vuole un secondo.
          Sulla barra, boh, ci pensiamo.

          • Aggiunto ulteriore livello di ramificazione. Dopo questo basta però, eh! :-D

          • Mah forse va bene anche tenere solo tre livelli, ma il tasto reply lo metterei al fondo e non alla fine del primo commento del terzo livello, per evitare di dover scorrere verso l’alto quando ci sono tante risposte.

            Per il resto, grazie assaje!

  56. NUOVA MIGLIORIA. Accolta la proposta di MrJive: ora accanto al bottone “Mostra/nascondi risposte” c’è anche il numero delle risposte che si apriranno in quel sotto-ramo.

  57. Ridotto anche il restringimento a sinistra della finestrella. Guadagnato ulteriore spazio. Per oggi basta! Bye.