Piermar10. Arti e identità in movimento ricordando Piermario Ciani (1951 – 2006)

Piermar10 - Piermario Ciani

A Piermario Ciani / Luther Blissett / TRAX01 / Erica Moira Pini e tanti altri nomi, a quel fratello maggiore perduto, abbiamo dedicato più speciali, da prima che Giap diventasse un blog. L’ultimo – il più completo – è del 2011 e lo trovate qui.

Oggi segnaliamo che, finalmente, il labirintico archivio lasciato da Piermario è stato esplorato, mappato e presto verrà reso disponibile. Per offrire un’anteprima di questo tesoro foto/grafico, mail-artistico, editoriale ed epistolare, oltreché per avviare le iniziative legate al decennale della morte, domenica 12 giugno si terrà un evento a Sterpo di Bertiolo (Udine). Ci scusiamo con tutt* per lo stretto preavviso.

Qui sotto riportiamo il comunicato stampa di Gabriella Cecotti, responsabile del Progetto Integrato Cultura del Medio Friuli, e il programma completo dell’evento. Domani (sabato 11) su Pagina 99 uscirà un articolo approfondito di Ferruccio Giromini.

Il video, invece, mostra la Ciano Blu Machine, installazione sonora di Fabio Zigante e Gabriella Cecotti.

Il Fondo Piermario Ciani: un archivio di importanza nazionale

Ha avuto luogo ad inizio aprile, a Bertiolo, comune natale dell’artista visionario e agitatore culturale Piermario Ciani, il censimento del Fondo Ciani che l’Amministrazione Comunale ha ricevuto in comodato dagli eredi. Su incarico del piccolo Comune del Medio Friuli e dell’Azienda Speciale Villa Manin per la RAFVG, Vittore Baroni, Emanuela Biancuzzi, Ferruccio Giromini e Dorino Minigutti, suoi collaboratori, hanno realizzato la prima schedatura per progetti, prodotti artistici, tecniche e temi dei materiali che, assemblati in 58 colli alla morte di Ciani, godono già dello status di «archivio di importanza nazionale».

Il riordino ha quantificato l’eclettico operare dell’autore in diverse discipline e ambiti espressivi, dal fotoreportage negli ambienti della musica rock e delle sottoculture giovanili (migliaia di negativi, diapositive e stampe, tra cui scatti di interesse storico come il reading udinese dei poeti beat Allen Ginsberg e Gregory Corso e di Julian Beck del Living Theater o i gruppi del Great Complotto di Pordenone), alle ricerche tra fotografia e arte della fotocopia che gli valsero un posto nella Storia della Fotografia Italiana di Italo Zannier (centinaia di xerografie originali firmate, master usati per stampe e bozzetti), dal lavoro di grafico e ideatore di eventi e progetti espositivi (centinaia di cartoline, opuscoli, cataloghi, poster progettati, pellicole, bozzetti, prove di stampa), ai lavori multimedia e i collage originali. Il Fondo ospita anche una collezione completa delle pubblicazioni prodotte da Ciani, dalle riviste e fanzine indipendenti dei primi ’80 agli oltre trenta volumi dedicati ad aspetti delle controculture e della ricerca artistica contemporanea delle AAA Edizioni (compresi carteggi con gli autori e materiali rimasti inediti) e stampati, dischi, cassette, audio-riviste nei formati più inconsueti, concepite e realizzate per progetti collettivi promossi da Ciani come l’internazionale TRAX, l’ “arte adesiva” di Stickerman, il nome multiplo Luther Blissett, le Nazioni Unite Funtastiche di F.U.N., in aggiunta a opere originali, progetti e mostre complete realizzate con centinaia di artisti internazionali. Il dialogo continuo di Ciani con l’esterno è documentato da faldoni di corrispondenza con operatori del circuito planetario della Mail Art (centinaia di cartoline, lettere, opere originali e pubblicazioni, oltre a 500 serigrafie originali del progetto «Brain Cell» del giapponese Ryosuke Cohen) e dei rapporti epistolari intrattenuti con grafici, letterati, performer e musicisti indipendenti (come il nipponico Masaki Akita/Merzbow, con una rara serie di 34 opere di copy art). Sono stati ordinati anche circa 300 tra floppy disc, zip, cd-r e dvd-r originali contenenti il lavoro grafico in digitale dell’ultimo decennio, per lo più inedito e non diversamente documentato.

In attesa che questo materiale unico venga catalogato e reso fruibile, una parte sarà messa in mostra domenica 12 giugno a Sterpo di Bertiolo in occasione dell’evento «PIERMAR10 – arti e identità in movimento ricordando Piermario Ciani», promosso dal Progetto Integrato Cultura del Medio Friuli con il sostegno della RAFVG nell’ambito del progetto PERCORSI DIVERSI sul fiume Stella: un viaggio fra storia, cultura e bellezza lungo oltre 500 anni.

Gabriella Cecotti

Piermario Ciani - Move Your Archive

PIERMAR10
arti e identità in movimento ricordando Piermario Ciani (1951 – 2006)
domenica 12 giugno 2016 – Fiume Stella, Sterpo di Bertiolo / in caso di maltempo al coperto

Nel decennale dalla scomparsa dell’artista, editore, fotografo e networker friulano Piermario Ciani, una giornata di incontri, performance, esposizioni e sonorizzazioni en plain air, nei luoghi da dove l’autore ha lanciato per decenni i suoi coinvolgenti progetti artistici senza frontiere (Mind Invaders, TRAX, Stickerman, Luther Blissett, F.U.N.).

Con la partecipazione di visionari artisti e collaboratori storici di Piermario.

Programma

dalle ore 11.00
Mostra con opere di Piermario Ciani ed esposizioni di tributi degli alunni della Scuola Primaria di Bertiolo coordinati dall’atelierista Cristina Fabbro, mail-artisti internazionali e artisti amici ed estimatori di Piermario. Installazioni e sonorizzazioni di Daniele Ciullini e altri.
Ciani’s Corner, spazio aperto per interventi, ricordi, performance dedicate a Piermario

ore 15.00
Performance sonora di misS xoX con XX Century Zorro, El Funeral de Kocis e I Fantasmi

ore 16.00
archiv10 MOBile: Mail Art & altre FUNtasticherie, Vittore Baroni e Carlo Branzaglia conversano con Andrea Ioime. Tavola rotonda inserita nel progetto internazionale M.Y.A. 2016 (Muovi il tuo Archivio)
Massimo Giacon: disegno dal vivo in tributo a Piermario

ore 17.30
multi-Pierma, instant flash-mob a cura di Emanuela Biancuzzi

ore 18.30
Ciano Blu Machine, una performance artistica: presentazione con Fabio Zigante misS xoX

infine, durante la giornata sarà possibile degustare il Piermamenù (rigorosamente ciano) ideato e proposto dalla trattoria Agristella.

Scarica questo articolo in formato ebook (ePub o Kindle)Scarica questo articolo in formato ebook (ePub o Kindle)

Print Friendly, PDF & Email

Altri testi che potrebbero interessarti:

Leave a Reply