Termodinamica della Fantasia. 14 e 15 giugno a Cupramontana (AN).

Faldoni ed etichette all'archivio di Oaxaca

Tra una presentazione dell’Armata, un reading e un concerto del Wu Ming Contingent, continua l’avventura del Wu Ming Lab.
Partita a febbraio con tre laboratori in quel di Bologna, la sezione “formativa” della Wu Ming Foundation ha fatto tappa in aprile sulla Francigena Cimina, in provincia di Viterbo, e ora è pronta a sbarcare a Cupramontana (AN) per un week-end di cantarchivistica applicata condotto da Wu Ming 2.
Come sempre, il laboratorio è a numero chiuso, ma i posti non sono ancora esauriti: ci si può iscrivere ai contatti che segnaliamo in fondo al post.

Cosa faremo in questi due giorni, battezzati col nome di Fantarchivio?

Per cominciare, prenderemo le mosse da una vicenda reale e dalla sua traccia d’archivio (giornali, sentenze, fotografie, lettere, testimonianze).
Cercheremo poi di risalire all’origine di quella traccia, chiedendoci chi ha prodotto i documenti, chi li ha archiviati e per quale scopo.
Analizzeremo il materiale di partenza per farci un’idea delle sue caratteristiche: punti di vista rappresentati ed esclusi, narrazioni tossiche, motivi di fascino e di frustrazione, coni d’ombra da illuminare, silenzi da interrogare, interpretazioni possibili e verifiche necessarie.
Quindi lavoreremo sugli spunti narrativi offerti dall’archivio e li svilupperemo, con quella che abbiamo definito Termodinamica della Fantasia, ovvero l’insieme di trasformazioni e invarianti che fa passare una storia dallo stato di “oggetto d’archivio” a quello di “oggetto narrativo”.
Ragioneremo sull’intreccio, sui personaggi, sull’incipit e sul finale del racconto, sui temi e sugli archetipi, nonché sulle questioni etiche che bisogna considerare quando si plasmano storie in carne ed ossa.

La principale differenza tra questo laboratorio e il Cantarchivio bolognese è che in questo caso, avendo a disposizione circa 16 ore invece di 25, non prenderemo in esame le cavie d’archivio proposte dai partecipanti e non ci lanceremo in lavori di gruppo. Esperimenti, prove di scrittura e riflessioni avranno tutti come oggetto il materiale selezionato per l’occasione da Wu Ming 2.
Come tutti i laboratori del Wu Ming Lab, ricordiamo e sottolineiamo che anche il Fantarchivio NON è un corso di scrittura creativa, ma un officina di smontaggio, pulizia, riparazione e assemblaggio di storie, che può tornare utile a chiunque voglia indagare o applicare i meccanismi della narrazione. Gli “oggetti d’archivio” hanno le loro peculiarità, ma è chiaro che gli spunti di una termodinamica della fantasia potrebbero anche essere il giornale di domattina, le fotografie di un viaggio, la biografia di un nonno, la vita di un’associazione, un’esperienza di lavoro. Pertanto, il Fantarchivio è un’occasione formativa che può trovare applicazione in molti ambiti differenti.

Il laboratorio si svolgerà per due giorni, dalla mattina alla sera, il 14 e 15 giugno, presso l’agriturismo La Distesa. Sabato 14, alle ore 21, sempre in loco, WM2 presenterà Timira e il lavoro sulle fonti del collettivo Wu Ming.

Per info, iscrizioni e quant’altro, vi rimandiamo al sito di Risorse Cooperativa.

L'Agriturismo "La Distesa"

L’Agriturismo “La Distesa”

 Sabato 31 maggio, alle h. 17.30, presso il Palazzo Farnese di Caprarola (VT), si terrà la prima presentazione pubblica del laboratorio viandante Storie, attraversamenti, paesaggi, condotto a piedi sulla via Francigena da Wu Ming 2. Le foto, i video e i testi dei partecipanti sono stati raccolti, connessi e integrati tra loro in una versione 1.0 che farà da base per l’elaborazione definitiva.

Il testo, in particolare, è stato cucito da Wu Ming 2 ritagliando spunti e frammenti dai resoconti e dalle riflessioni scritti dai camminatori subito dopo il viaggio. A partire da questa stesura, il gruppo realizzerà nelle prossime settimane un testo collettivo, che presenteremo qui su Giap non appena sarà pronto.

Il Monte Soratte da Caprarola.  Foto E. Moroni

Il Monte Soratte da Caprarola. Foto E. Moroni

Infine, ricordiamo che sono aperte le iscrizioni al Wu Ming Lab Cantarchivioedizione autunnale, presso il Laboratorio 41 di Bologna. I posti disponibili sono 25 e non c’è selezione: si va soltanto ad esaurimento. Abbiamo deciso di ripetere il laboratorio prima di fine anno perché la prima edizione si era chiusa lasciando fuori più di 20 persone. Ergo: consigliamo a chi è interessato di non arrivare troppo lungo…

Scarica questo articolo in formato ebook (ePub o Kindle)Scarica questo articolo in formato ebook (ePub o Kindle)

Print Friendly, PDF & Email

Altri testi che potrebbero interessarti:

One commento su “Termodinamica della Fantasia. 14 e 15 giugno a Cupramontana (AN).

  1. […] e alpinista-molotov d’Appennino. Passano due anni e Simone mi invita a tenere un laboratorio Fantarchivio presso l’Azienda Agricola “La Distesa” di Cupramontana. In margine al laboratorio, la sera, […]