Tolkien sempre più Blu

blu_xm24_thumb

Tra due giorni è il Tolkien Reading Day. Ogni anno, in giro per il mondo, gli appassionati tolkieniani si ritrovano per leggere brani del loro scrittore preferito. La data non è casuale: il 25 marzo è il giorno della caduta di Sauron. Si tratta dunque di un rito sociale e benaugurale.

Noi lo celebriamo in anticipo e a modo nostro, cogliendo l’occasione del doppio appuntamento bolognese di oggi: la manifestazione dei migranti contro la legge Bossi-Fini e l’apertura della campagna referendaria sul finanziamento alle scuole paritarie private, con la grande manifestazione in Val Susa sullo sfondo, e preceduto dallo sciopero dei lavoratori della logistica (moltissimi dei quali sono migranti). Per molti versi Bologna è un campo di battaglia, e c’è qualcuno che sembra essere riuscito a rappresentarlo lasciandosi ispirare proprio dall’immaginario tolkieniano. Si tratta di uno dei migliori artisti europei, il muralista e street artist Blu, che ha vissuto a lungo nella nostra città e recentemente ha realizzato un grandioso murale sulla fiancata del centro sociale XM24. Secondo noi l’opera è in sintonia con letture e visioni condivise anche qui su Giap a proposito della situazione bolognese e non solo.
Potete esplorare l’opera qui, zoomando sui dettagli per gustarveli uno a uno. Buona scoperta.

Auta i lome, aure entuluva!

P.S. Il Corriere di Bologna ha fatto un buon pezzo sull’opera di Blu, si può leggere QUI. Anche sul sito dell’A.R.S.T. c’è un gran bel pezzo, di Roberto Arduini.

Scarica questo articolo in formato ebook (ePub o Kindle)Scarica questo articolo in formato ebook (ePub o Kindle)

Print Friendly, PDF & Email

Altri testi che potrebbero interessarti:

13 commenti su “Tolkien sempre più Blu

  1. Grazie! Stupendo! Ma sbaglio o nelle vesti di padron Frodo c’è il mitico Willy? :D
    http://1.bp.blogspot.com/_ke34wgNKpPE/TNUf4ZmYRtI/AAAAAAAAB-Q/vqzthUMP-0w/s1600/WILLIE.jpg

  2. Ge-ni-a-le!
    Blu è un grande, ma questa volta si è superato…mitico Willy, e c’è pure un book bloc con Q e Bartleby in testa, magnifico, grazie.
    …E l’occhio di Sauron sulla torre degli Asinelli!
    Spettacolo.

  3. È un opera fantastica, ne ero rimasto affascinato già un mese fa quando erano uscite le prime foto.

    Anzi avevo cercato l’indirizzo perché la prossima volta che ritorno a Bologna voglio assolutamente vederla dal vivo!

    Tra l’altro finché oggi non ho visto l’opera zoomata (grazie infinite per il link!) ero convinto che fosse un mezzo poster, invece vedo proprio che è dipinta sul muro.

    Sbaglio o il premier italiano è Sauron? :D

    • Mi sa che è il sindaco di Bologna/Mordor… decisamente troppa grazia! :-)

      • Una roba epica! Ci vuole una giornata a vederlo tutto, e ci vuole qualcuno di Bologna per capirne tutti i riferimenti. Ciononostante si capisce molto bene l’argomento: il Signore degli A(si)nelli :-)

  4. Che giornata oggi. E scusate se posto qui, che c’entra poco: vi sono fischiate le orecchie poco fa? Durante la trasmissione ‘in onda’… siete il nuovo che avanza. Più o meno. ;-))

  5. Pazzesco.
    Rischio di passarci l’intera domenica pomeriggio, a caccia di particolari
    …gli accertatori Atc che ci attaccano armati di blocchetti per le multe, Cheewbacca arruolato tra le nostre fila contro Darth Vader (assunto in Questura), gli avversari che portano come stendardo il plastico del piano edilizio per l’area dell’ex-Mercato, il Nettuno ammaestrato e in catene….

    e guardate bene l’ultimo tratto di mura, in fondo alla scena, dove i due fronti si toccano.
    Pare che abbiamo un avamposto tra le mura della città, un Atlantide, direi…

    • Mi sembra il cassero degli anarchici. Invece, scusa l’ignoranza, ma la bandiera che ha in mano Cheewbacca con cane, topo, uccello e stella è qualcosa di animalista o cosa? Non riesco a identificarla.

  6. […] #OccupyMordor è il titolo dell’iniziativa. Descriveremo dal vivo, decifreremo e racconteremo il poderoso, inestimabile murale realizzato da Blu sulla parete dell’XM24. Parete che presto il Comune abbatterà insieme a tutto lo spazio autogestito, perché lì devono […]

  7. Sembra che l’amministrazione comunale abbia accettato di non abbattere lo spazio sociale di via Fioravanti, di conseguenza l’opera di Blu resta in piedi.

    http://radio.rcdc.it/archives/xm24-e-salvo-121029/