Torino, 10 maggio. Per la giustizia, con Chiara, Claudio, Mattia e Niccolò #NoTav

No Tav liberi

Anche noi saremo a Torino, il 10 maggio, per far sentire la nostra solidarietà a Chiara, Claudio, Mattia e Niccolò.

Chiara, Claudio, Mattia, Niccolò. E’ importante ripetere i nomi, è importante scandirli perché stiamo parlando di quattro vite, quattro esseri umani, quattro attivisti No Tav che dal 9 dicembre 2013 sono imprigionati, sparpagliati tra le carceri di Alessandria, Ferrara e Roma, sottoposti a un regime di alta sicurezza (AS2). (more…)

Well done. Due parole su L’#Armatadeisonnambuli

A.E. Fragonard, «Boissy D'Anglas saluta la testa del deputato Féraud, I° Pratile Anno III (20 maggio 1795)», olio su tela, 1831. «L'Armata dei Sonnambuli», pagg. 761 - 762. Clicca per ingrandire.

A.E. Fragonard, «Boissy D’Anglas saluta la testa del deputato Féraud, I° Pratile Anno III (20 maggio 1795)», olio su tela, 1831. «L’Armata dei Sonnambuli», pagg. 761 – 762. Clicca per ingrandire.

Nessun nostro libro era mai partito così: il magazzino svuotato già nei primi giorni, tutte le trentacinquemila copie della prima tiratura distribuite subito (e cinquemila vendute di colpo), una consistente ristampa in corso… L’Armata dei Sonnambuli ai primissimi posti delle classifiche di vendita, i social media brulicanti di commenti, omaggi, tributi, gallerie di immagini, spin-off, mascherate, cacce al tesoro, addirittura un laboratorio di magnetismo rivoluzionario… Grazie a tutte e tutti per l’affetto, la fiducia, la disponibilità a mobilitarvi.

Questo post l’avevamo già “in canna”, ne avevamo anticipato più volte il “succo”, ma non speravamo – perché la speranza è «una cosa infame inventata dai padroni» (Mario Monicelli) – di poterlo pubblicare dopo una risposta così incoraggiante. (more…)

Révolution touR! Date Aprile – Luglio 2014 L’#ArmatadeiSonnambuli #Bioscop

Una delle copertine alternative realizzate da Andrea Alberti.

Una delle copertine alternative realizzate da Andrea Alberti. Clicca per vederne un’altra coi colori della bandiera francese.

«Figurala come riesci: tutta una piazza, piena sgionfa fino a schioppare, che sgola La Marsigliese! C’è chi piange e chi è preso dalla ridarola, e infino i muti cantano, cioè muovono la bocca senza che si sente un cazzo, e anche i ciechi zullano in aria i cappelli, e sbrisga che dopo li ritrovano, roba da andarsene a crapa ignuda, ma chissene, questo è il giorno. Il giorno di noialtri.»

Proprio così. Il 19 germinale dell’anno CCXXII. Oggi. L’attesa è stata lunga, ma chissene, oggi esce il romanzo.

«E dopo?»

(more…)

Scaramouche per le strade di #Bologna e #Reggio. L’#ArmatadeiSonnambuli in #PiazzaGrande

Piazza Grande

Chi vive a Bologna o a Reggio Emilia scenda per strada e cerchi un venditore di Piazza Grande, mensile di strada fondato da senza fissa dimora nell’ormai lontano 1993. Domani è sabato e i bolognesi troveranno sicuramente Attilio al Mercato della Terra in Piazzetta Pasolini (di fronte al cinema Lumière, entrata da via Azzo Gardino 65), ma molti altri venditori saranno incrociabili nelle piazze e sotto i portici.

Perché vi esortiamo a comprare Piazza Grande(more…)

Zó bòt!!! WM1 legge da L’#ArmatadeiSonnambuli

Il set di otto cartoline ispirate a L’Armata dei Sonnambuli realizzate da Mariano Tomatis. Clicca per vederle ingrandite, accompagnate dai brani del romanzo che figurano sul retro. Le cartoline saranno sui banchetti alle presentazioni del «Révolution touR», ma potrà acquistarle solo chi giurerà di spedirle davvero.

L’8 aprile è ormai prossimo e, come suol dirsi, «fervono» i preparativi. Il «Révolution touR» comincerà il 16 aprile con due presentazioni in simultanea, una a Venezia, l’altra a Pisa. Il calendario è quasi pronto e lo pubblicheremo tra pochi giorni. Nei cesti delle catapulte sono pronte diverse sorprese, anticipazioni sonore e visive, materiali destinati ad accompagnare il lungo viaggio. (more…)

#WuMingLab nomade: 2 appuntamenti in Centro Italia

francigenak_wu_ming

Consapevoli che la mente collettiva dei giapsters è focalizzata sul #19Germinale e sull’uscita dell’#ArmataDeiSonnambuli, onde non diventare monotematici, interrompiamo la trance mesmerica con le info su due Wu Ming Lab che si terranno a Viterbo e Cupramontana (AN). (more…)

L’#ArmatadeiSonnambuli e il #RévolutiontouR. Ascolta, il mondo si arbalta!

Quest'immagine (così com'è o rielaborata) può essere usata come locandina per le presentazioni de L'Armata dei Sonnambuli. Clicca per scaricare il pdf in alta definizione. Il «Révolution touR» partirà il 16 aprile. L'8 aprile, giorno d'uscita del romanzo, pubblicheremo il calendario delle date primaverili ed estive.

Possibile locandina per le presentazioni de L’Armata dei Sonnambuli. Basta aggiungere i dettagli dell’evento, dove e come si preferisce. In alternativa, si può usare come traccia, modificandola a seconda delle esigenze. Clicca sull’immagine e scarica il pdf in alta definizione. Il «Révolution touR» partirà il 16 aprile, includerà anche i concerti del Wu Ming Contingent e durerà un anno. Saranno più di cento incontri, gireremo il nord, il centro, il sud e le isole, ogni tanto spingendoci oltreconfine. L’8 aprile, giorno d’uscita del romanzo, pubblicheremo il calendario delle date primaverili ed estive.

Il 9 giugno 2013, al festival «Anteprime» di Pietrasanta (Lucca), Wu Ming 2 e Wu Ming 4 – pungolati da Paolo Repetti di Einaudi Stile Libero – raccontarono il lavoro su L’Armata dei Sonnambuli e anticiparono alcuni temi del romanzo. (more…)

Sentiero Luminoso | Secondo aggiornamento. #luminosoBoMi

Mediopadana

Visualizza mappa schermo intero

 

Dopo una lunga pausa, dovuta al prolungarsi dei lavori su L’Armata dei Sonnambuli, torna il Sentiero Luminoso Bologna – Milano, ormai a poco più di un mese dalla partenza di Wu Ming 2 per la Capitale Morale.
Torna con un tumblelog creato e curato dal giapster Matteo Toller, on line già dall’estate scorsa, pronto a uscire dalla fase beta.
Torna con un hashtag per cinguettarne sul tuider: #luminosoBoMi.
Torna con tre ipotesi di percorso e una quindicina di mappe elaborate con mapBBcode su base Openstreetmap.
Torna a chiedere consigli, suggerimenti, brandelli di percorso, tracce.

Torna qui, dove in realtà è già vivo da mesi, in incubatrice.

Buon sentiero.

Peter Kolosimo, 30 anni «across the universe» (1984 – 2014)

Peter Kolosimo

Peter Kolosimo (al secolo Pier Domenico Colosimo) nel 1977. Clicca per ingrandire.

Speciale a cura di Wu Ming e Mariano Tomatis

Cos’è la tua più grande paura?
Il fascismo.
E cosa fai, concretamente, per eliminarlo?
Poco, troppo poco.
(Kolosimo intervistato da Playboy, novembre 1974)

Chi ha dai quarant’anni in su ricorda senz’altro Peter Kolosimo, «fantarcheologo», ufologo, sessuologo (!), esploratore del meraviglioso e divulgatore scientifico che negli anni ’60 e ’70, coi suoi libri visionari, fece sognare le moltitudini. Morì il 23 marzo 1984, a sessantadue anni, ma a noi piace pensare che abbia solo lasciato il pianeta, e sia tuttora in viaggio per l’universo. (more…)

#Tolkien a #Genova

xFede-Elvish-500

di Wu Ming 4

Il tour di presentazioni di Difendere la Terra di Mezzo è agli sgoccioli. Mancano un paio di date a marzo, dopodiché ne avanzeranno forse altre due molto distanziate una dall’altra, a giugno e a settembre. Considerando che ad aprile inizierà il “grand tour” collettivo per L’Armata dei Sonnambuli, sarà giusto evitare le sovrapposizioni e reindirizzare le energie sul nuovo romanzo.
Colgo dunque l’occasione dell’annuncio della presentazione genovese per tirare un paio di somme. (more…)

L’Armata dei Sonnambuli. In libreria dall’8 aprile 2014

L’Armata dei Sonnambuli.
…o meglio, dal 19 germile dell’anno CCXXII.

L'Armata dei Sonnambuli - copertina

Clicca sull’immagine per aprire la copertina completa, quarta e bandelle comprese (PDF)

Sappiamo di averci messo tanto tempo.

Germile è il mese più crudele.
Ci scusiamo per la lunga attesa.

Di una locomotiva come una cosa viva: Wu Ming Contingent a #Bologna, 13 marzo

Cover Bioscop

[WM5:] Chi cerca i segni li trova. Al tramonto, prima del concerto allo Strike per la presentazione della Guida alla Roma ribelle, io e i compagni del Wu Ming Contingent guardavamo il cielo e seguivamo le evoluzioni degli stormi, la sincronia medianica tra centinaia di uccelli che si impennano, virano, cambiano configurazione come un cuore, un organo contrattile, mutevole, come un solo animale celeste. La musica che avevamo captato nei mesi precedenti, nell’aria, quella che sentivamo ci appartenesse, doveva negli auspici rispondere a dinamiche simili. La musica che avevamo captato era antica, apparteneva tutta a un altro secolo, eppure pensavamo che fosse doverosa, che ci rappresentasse appieno, che dicesse in modo inattuale qualcosa di focalizzato, parziale, fazioso, non pacificato sull’oggi, e che quello – suggestioni post punk, no-disco, kraut rock, garage – potesse essere il tappeto volante per portare in giro una parte delle storie di Wu Ming.

Poiché si è in cerca di segni, i segni compaiono. (more…)

Page 1 of 3512345»102030...Last »
«Ribellarsi è giusto: ma bisogna farlo bene, saperlo fare bene, imparare a saperlo fare bene, e questo è il compito di una vita.» (Mario Tronti)

Siamo gli autori di Q, 54, Manituana, Altai e svariati altri libri. E' uscito da poco il nostro nuovo romanzo L'Armata dei Sonnambuli.
Con il nome «Wu Ming Contingent» siamo anche una punk-rock band. Il nostro album Bioscop - tematicamente collegato a L'Armata dei Sonnambuli - esce il 18 aprile.
Il sito wumingfoundation.com, nelle sue varie incarnazioni, è on line dal gennaio 2000.
Giap è il nostro blog, ma è anche una comunità di lettrici e lettori, ed è molte altre cose.

***
Il nostro indirizzo email è:
wu_ming presso wumingfoundation.com
Da usare con parsimonia e criterio.
Siamo anche su Twitter.

L'Armata dei Sonnambuli
In libreria. Clicca per aprire
la copertina completa (pdf)

Calendario delle presentazioni
Aprile - Luglio 2014

(Germinale - Messidoro CCXXII)

Immagine in alta definizione
da usare come "base" per
locandine, poster, volantini ecc.


Oggi è il

Data Rivoluzionaria

HANNO DETTO DI NOI

«Come facciano questi cani sciolti italiani a ottenere narrativa di tale potenza e complessità da un lavoro collettivo resta un enigma, ma possano i loro tamburi suonare a lungo.»
The Independent

«In letteratura, quattro cervelli messi insieme per scrivere un'opera fanno zero. Forse anche meno [...] Una macedonia di fumetti, vecchi film, spezzoni di fiction, sceneggiature ingiallite, elenchi telefonici stranieri, dipinti d'epoca e imitazioni di salgariani impazziti.»
Avvenire

«E poi, come diavolo scriveranno a dieci mani i favolosi cinque? Capitan Sovietico scrive un capitolo e SuperGuevara un altro? Oppure scrive tutto l'Uomo Maoista e gli altri fanno l'editing? »
Libero

«Come diceva Ernesto Calindri in un celebre Carosello anni Sessanta: "Dura Ming! Non dura, non può durare…".»
R. Chiaberge, Il Sole 24 Ore

«Non leggete L'eroe imperfetto di Wu Ming 4. Basta coi finti sperimentali.»
A. D'Orrico, Sette/Corriere della sera

«I Wu Ming stanno con Al-Qaida, il cui obiettivo siamo noi e fa di Hitler un dilettante. Fate sentire la vostra voce, i vostri valori. E, se credete, mandateli affanculo.»
Il Domenicale, giornale fondato
da Marcello Dell'Utri

«Altai è una boiata, proprio come Q
Libero

«Non credo che al lettore giovane importi un cazzo di ciò che Wu Ming racconta o narra. Queste, tuttavia, sono le uniche categorie di lettori: professoresse donne, interessate a romanzi che hanno come trama uteri asportati e poi, nel caso della narrativa di tendenza giovanile, indiani d’America che lanciano frecce al curaro nel buco del culo del coprotagonista.»
Fulvio Abbate

«Venditori di inchiostro al dettaglio. I lettori di Wu Ming sono azionisti inconsapevoli di un’operazione più commerciale che culturale. I Wu Ming sono un'associazione a delinquere di stampo immaginario.»
Gian Paolo Serino, Il Giornale

«I Wu Ming si sono venduti da subito [...] Penso che in Italia molti autori che sono stati considerati particolarmente d’avanguardia avevano già un’idea molto precisa di entrare in certe condizioni nella grande editoria e quindi avevano l’idea di vendersi già da prima [...] Sul New Italian Epic debbo dire che a me sembra soltanto una presa per il culo. Uno studio recente ha dimostrato che in Italia esistono soltanto ottocentomila grandi lettori: ottocentomila persone vuol dire uno stadio italiano, non vuol dire chissà cosa.»
Un poeta con le idee un po' confuse
sulla capienza degli impianti sportivi

«Asserviti al mercato. Leghisti col calamaio. Una parodia dell’antipolitica applicata alla letteratura. Una versione (postmoderna) dello zdanovismo, o una declinazione letteraria della battaglia ratzingeriana contro il "relativismo culturale".»

«Un collettivo vetero-marxista che ha provato negli anni, senza riuscirci, a egemonizzare intellettualmente la sinistra radicale e le cui ricette su che cosa è la sinistra sembrano uscite da un'assemblea di studenti degli anni Settanta.»

«I "compagni" del blog wu ming (parola che significa "anonimo", bello, vero?) [...] sono diretti da una parte dei servizi e sono – loro si – assai ben foraggiati dall’area pd, la loro spedizione squadrista ad un nostro banchetto (nella quale hanno avuto la peggio) di ieri, fa parte di questa strategia concertata...»

I NOSTRI LIB(E)RI – DOWNLOAD



Ebook al popolo. Gratis.
Vive la classe ouvrière!

SOSTIENI IL PROGETTO WU MING E IL NOSTRO SBATTIMENTO ON LINE


Giap non è solo "il blog dei Wu Ming": è una comunità di lettori e scrittori. Qualcuno l'ha definito "una radio libera", altri lo descrivono come un punto di riferimento non solo culturale ma politico (nell'accezione più vasta del termine). Non sta a noi esprimerci su questo. Di sicuro, è un luogo del web dove si riesce a discutere. E a volte dalla discussione sono nati progetti concreti, sono partite "pratiche virtuose per il web".
Solo che gli anni passano, le vite si complicano e costa sempre più fatica, tempo e soldi gestire quest'enorme mole di attività. Sono centinaia di ore al mese. Lo facciamo per militanza, ma quando hai il fiato corto anche la militanza ne risente.
Quindi, bando alle timidezze: se credi che Giap sia importante, se pensi che il nostro lavoro on line e il nostro progetto nel suo complesso valgano un sostegno, un incoraggiamento, un feedback, un… “controdono” da parte tua, puoi usare PayPal per mandarci qualche scellino.
Non è nemmeno necessario avere la carta di credito, basta un conto corrente.
Un'altra opzione interessante è Flattr. Se non sai cos'è, lo spiegano qui.
Grazie.
P.S. Quello sulla moneta è Thomas Müntzer.

-

COLONNE SONORE & RADIO GIAP REBELDE


Tutte le musiche ispirate ai nostri romanzi, da scaricare o ascoltare in streaming.
Yo Yo Mundi, Colle der Fomento, Mr. Phil, Klasse Kriminale, le chitarre dei Massimo Volume, Subsonica, Skinshout, Xabier Iriondo (Afterhours), Switters, Yu Guerra, le chitarre dei Nabat, Sikitikis, 2/9 dei Modena City Ramblers, Osteria Popolare Berica e tant* altr*.
Radio Giap Rebelde è il nostro podcast, la nostra audioteca. Reading, audiolibri, musiche, conferenze, presentazioni, interviste e quant'altro. Ci arrivi anche da iTunes.

CHI SIAMO, COSA FACCIAMO

Pagina biografica vintage sul "sito archeologico" (narrante le vicende dagli anni Novanta al 2009)

Insieme delle nostre produzioni 1999-2011 - PDF
Mappa realizzata da Christo (non quello di Nazareth. L'amico nostro è di Isernia)

La voce di Wikipedia
(Alla data 29/12/2013, risulta alquanto obsoleta)

ULTIMI COMMENTI

  • odradek { Aspetto con trepidazione il vostro passaggio a nord-ovest, in quel di Torre Pellice...sperando in una piazzetta sgionfa fino a schioppare! E anche se mi pare una scemenza da adolescente un... } – Apr 18, 11:12 PM
  • furoredidio { "Armata" ordinata qualche giorno fa, comprata un'oretta fa nella piccola libreria di fiducia della mia città (Siena). E se il nuovo corso è anche quello di "Timira" (che non ho... } – Apr 17, 7:08 PM
  • massimo_zanetti { l'ho trovato, che emozione. l'altro ieri, in libreria mondadori dell'aereoporto, solo 2 copie presenti (e una è la mia!!). Lo so, non è molto indipendente come libreria, ma mi serviva... } – Apr 17, 11:42 AM
  • Wu Ming 1 { Beh, no, non era stata annunciata, non con tutti i crismi, altrimenti non si capirebbero le reazioni. Due precisazioni: se per "seguito di Q" intendi Altai, faccio notare che quasi... } – Apr 17, 10:55 AM
  • AndrSci { Ma scusate, questa cosa non era già stata annunciata? E il trauma non l'avevamo già avuto e metabolizzato qualche settimana fa? Che poi, "l'ultima volta che scriviamo così" può significare... } – Apr 17, 7:53 AM
  • Spinta Dal Bass { Oggi sono arrivate molte adesioni all'appello, fra le altre quella di Ascanio Celestini, e poi giornalisti, artisti, professori, qualche parlamentare, ma soprattutto tante e tanti solidali. L'elenco, che cercheremo di... } – Apr 17, 12:24 AM
  • Paul Olden { Gente, stavo pensando che in questo libro succedono cose anche mentre sta sul comodino. Quindi vado a leggerle... (poi mi piacerebbe proprio parecchio essere presente a una presentazione, spero vivamente... } – Apr 17, 12:08 AM
  • wfm_83 { Finalmente ho iniziato a leggere il libro. Wow!, molto bello. Ho perso la presentazione di stasera a Venezia, ma spero di poter rimediare ad Asolo. Ma prevedete un premio per... } – Apr 16, 11:29 PM
  • Lo.Fi { Eh anch'io nel leggere il post ho strabuzzato gli occhi - lo confesso. Colpa della citazione di Cary Grant, credo. Se il nuovo corso sarà quello tracciato da Timira e... } – Apr 16, 2:35 PM
  • rpaura { Penso non sia un caso... la Rivoluzione francese sta tornando di grande attualità. E' un evento storico con il quale siamo tutti costretti prima o poi a fare i conti... } – Apr 16, 11:07 AM
  • Older »
We also have a blog in English.



Rarely updated, but
it's better than nothing.

Saint-Just
Persecuting trolls
since 1792
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato in base a tempistiche idiosincratiche e imperscrutabili. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n°62 del 7.03.2001. Inoltre, per quel giorno abbiamo un alibi. Le immagini inserite in questo blog sono spesso nostre rielaborazioni di cose pescate non ricordiamo dove; qualora la loro pubblicazione violentasse eventuali delitti d'autore, vogliate comunicarcelo e saranno tempestosamente rimosse.

Questo blog è aperto ai contributi e alle vedute di molti, ma non di tutti.
A condizione di non trollare, potete scrivere quel che volete, fatta salva la discriminante antifascista. Camerati e affini hanno molti altri luoghi dove spandere i loro liquami. Questo è uno spazio bonificato.