#Tolkien e #Taibo a #Torino

Le donne di Tolkien

È un viaggio attraverso le figure femminili – e non solo – nella narrativa di J.R.R. Tolkien quello in cui Wu Ming 4 condurrà l’uditorio sabato 20 maggio, alle ore 18:30, presso la Sala Rossa del Salone Internazionale del Libro di Torino.
«Aspettando Beren e Luthien. Donne, dame ed eroine nel mondo di J.R.R.Tolkien» è il titolo della conferenza che sarà presentata dalla giornalista e scrittrice Loredana Lipperini e introdotta dal presidente dell’AIST Roberto Arduini.
Partendo dal concetto di complementarità tra i generi, rintracciabile già all’origine della subcreazione tolkieniana, l’intervento di Wu Ming 4 ne cercherà le tracce attraverso i personaggi maschili e femminili più noti e meno noti della narrativa del Professore. Sarà interessante vedere come l’equilibrio di maschile e femminile sia fondamentale per tutti i personaggi di Arda, a prescindere dal loro genere. Ma sarà soprattutto l’occasione per osservare da vicino il lavoro di Tolkien sulle figure femminili del canone letterario antico e medievale, punto di partenza che viene rideclinato e trasformato per ottenere personaggi dal carattere propriamente moderno e al tempo stesso universali.
La conferenza si potrà seguire in streaming sul sito del Salone del Libro.

***

Un messicano in Italia

Il secondo appuntamento con Wu Ming 4 è domenica 21, alle ore 11:00, nella Sala Azzurra, per presentare una vecchia conoscenza del collettivo Wu Ming, sorta di mentore e primo ispiratore del nostro lavoro. Si tratta niente meno che di Paco Ignacio Taibo II.
In occasione della ripubblicazione delle sue opere maggiori, per i tipi della casa editrice La Nuova Frontiera, si parlerà del rapporto di Paco con l’Italia e in particolare di un suo romanzo del 2001, ripubblicato oggi con il titolo giusto: L’ombra dell’ombra. Si tratta di una delle più strambe detective stories uscite dalla penna di PIT2, dove una volta tanto gli investigatori non sono improbabili poliziotti di mezza età delusi dalla vita, ma irriducibili rivoluzionari che non si rassegnano a seppellire la rivoluzione e che risolvono i casi tra una partita a domino e una sparatoria. Sembra paradossale, ma nel panorama stantio del noir italiano, i romanzi di Taibo sono ancora una ventata di aria fresca. Di questo e di molto altro si parlerà all’incontro con l’autore.

Scarica questo articolo in formato ebook (ePub o Kindle)Scarica questo articolo in formato ebook (ePub o Kindle)

Altri testi che potrebbero interessarti:

Leave a Reply