La prima festa di #AlpinismoMolotov, 2-3-4 giugno al VisRabbia di Avigliana, Val di Susa

Oggi Alpinismo Molotov è un gruppo di lavoro, un blog, una pagina su Facebook, un profilo su Twitter, uno spazio di segnalazioni varie su Tumblr e soprattutto, corpi: quelli di compagne e compagni — in più accezioni del termine — che vanno in montagna in un certo modo.

Presto Alpinismo Molotov sarà anche un appuntamento nazionale, una festa che si terrà in Val di Susa.

Ma prima di essere tutto questo — prima ancora di avere quel nome — Alpinismo Molotov è stato una discussione su Giap.

Nella primavera 2013 l’uscita di Point Lenana ci diede la conferma definitiva dell’esistenza di una certa area, già subodorata dopo l’uscita de Il sentiero degli dei. Un’intersezione di tre insiemi:
■ le lettrici e i lettori dei libri di Wu Ming;
■ le appassionate e gli appassionati di montagna (si tratti di alpinismo, trekking, arrampicata e quant’altro);
■ gli attivisti di movimenti che si oppongono a grandi opere inutili, a pratiche invasive e deturpanti, allo scempio del territorio.

Su questo blog, persone da varie parti d’Italia si sono conosciute e per più di un anno hanno discusso di montagna e imperialismo, montagna e conflitto, montagna e ideologia, sfruttamento commerciale della montagna… Nell’estate 2014 si sono date appuntamento in diversi punti dell’arco alpino, per proseguire le chiacchierate scarpinando. Hanno serendipicamente trovato il nome, aperto una mailing list tutta loro, poi sono arrivati il blog, il logo… e tutto il resto.

La T-shirt di Alpinismo Molotov

Per avere la T-shirt, partecipa al crowdfunding e/o vieni alla festa.

Alpinismo Molotov compie tre anni, e lo fa organizzando la sua prima festa, Diverso il suo rilievo. Si terrà al centro sociale VisRabbia di Avigliana, Val di Susa, dal 2 al 4 giugno.

Per aiutare queste compagne e compagni a fare le cose al meglio, invitiamo a partecipare al crowdfunding.

L’ultima volta che abbiamo invitato a sostenere finanziariamente un progetto – si trattava di Mesmer di Mariano Tomatisla partecipazione è andata oltre le aspettative e il crowdfunding ha sfondato il tetto della cifra prevista, permettendo a Mariano di lavorare con un margine più largo. Il risultato è stato — non temiamo di dirlo — un chef-d’œuvre.

Ci auguriamo che accada anche stavolta.

SOSTIENI DIVERSO IL SUO RILIEVO, LA PRIMA FESTA DI ALPINISMO MOLOTOV

Scarica questo articolo in formato ebook (ePub o Kindle)Scarica questo articolo in formato ebook (ePub o Kindle)

Altri testi che potrebbero interessarti:

Leave a Reply